Ragnarok: su Netflix i nuovi episodi della seconda stagione sulla mitologia nordica

“Era solo l’inizio: la stagione due è in arrivo”, con queste parole Netflix ha annunciato, lo scorso 4 marzo, tramite Instagram e Twitter, che la serie norvegese Ragnarok avrebbe avuto un seguito e che i nuovi episodi avrebbero debuttato il 27 maggio sulla stessa piattaforma. La prima stagione è stata solo una piccola anticipazione di quello che dovranno affrontare Magne e i suoi amici e Ragnarok 2 riprenderà esattamente da dove si è conclusa la storia nell’ultimo episodio.

La serie è ambientata nella piccola città immaginaria di Edda, ultima area della Norvegia ad aver abbandonato il culto degli dei norreni in favore del cristianesimo, dove per scongiurare la catastrofe ambientale c’è bisogno di un intervento “divino”. Qui tornano, dopo molti anni, in seguito alla prematura morte del padre, Turid e i suoi due figli Magne e Laurits.

MyZona

Un nemico tiene stretta l’intera città, e forse l’intero paese, in una morsa di ferro e l’unico che può fare qualcosa è proprio Magne, un liceale di 17 anni che ha appena scoperto di possedere poteri sovrannaturali. Ma come può un solo ragazzo affrontare un nemico di tale portata? Sono davvero tanti gli interrogativi che porteranno i personaggi ad un epico scontro finale tra bene e male. C’è qualcun altro che, come lui, ha poteri eccezionali e può aiutarlo in questa impresa? Cosa succederà quando Laurits, suo fratello, scoprirà a sua volta di essere speciale?

Leggi anche: 124 anni dal “Dracula” di Bram Stoker: un viaggio nei vampiri attraverso la storia

E soprattutto, fino a che punto Magne è disposto a sacrificarsi per la famiglia e per la sua città natale?

La serie creata da Adam Price (Borgen) e diretta da Mogens Hagedorn, è un teen drama che intreccia la mitologia norrena con problemi climatici e amori adolescenziali. Il lavoro realizzato da Price riesce a centrare un obiettivo importante, quello di rivolgersi ai giovani con un linguaggio seriale a loro familiare ma trasmettendo qualcosa di più complesso nell’intreccio della storia.

Leggi anche: Il Divin Codino: il film su Roberto Baggio conquista Netflix

I punti forti della narrazione sono principalmente due, la base del racconto di formazione, dove un ragazzo con problemi relazionali trova il suo obiettivo in un nuovo contesto sociale, sviluppando una crescita personale, e l’inserimento di una tematica di grande rilievo attuale, come quella del rispetto dell’ambiente, che ci porta ad affrontare le conseguenze del riscaldamento globale e dell’impatto dell’uomo sul pianeta.

Il termine Ragnarok è diventato popolarmente noto con l’uscita del film del Marvel Cinematic Universe Thor: Ragnarok, ma la serie norvegese fa un passo in più, portando l’antico mito nordico nella realtà dei nostri giorni. Le riprese della seconda stagione hanno preso il via lo scorso settembre e hanno riunito Il cast, totalmente norvegese, che è stato riconfermato.

Leggi anche: Il metodo Kominsky: in arrivo la stagione finale

Rivedremo quindi, nei loro rispettivi ruoli, gli attori: David Stakston (Magne), Jonas Strand Gravli (Laurits), Theresa Frostad Eggesbø (Saxa), Herman Tømmeraas (Fjor) ed Emma Bones (Gry), Henriette Steenstrup, Odd-Magnus Williamson, Synnøve Macody Lund, Bjørn Sundquist e Gísli Örn Garðarsson.

A questi si aggiungeranno anche le new entry che andranno a colorire il cast del capitolo 2: Vebjørn Enger (Jens), Benjamin Helstad (Harry), Billie Barker (Signy), Jesper Malm (Odd Moland) e Espen Sigurdsen (Halvor Lange). La serie vedrà debuttare 6 nuovi episodi, mantenendo il format del primo ciclo, che saranno disponibili a partire dal 27 maggio unicamente sulla piattaforma di streaming digitale Netflix.

Da leggere anche

Federica Prato
Sono Federica, ho 33 anni e ho frequentato il Dams di Torino con indirizzo cinema. Da sempre appassionata di libri, fumetti, film e serie tv, sono cresciuta disegnando e scrivendo storie fin da quando ero piccola. Non appena ci sarà la possibilità non vedo l'ora di poter tornare a visitare il salone del libro e il Lucca Comics, appuntamenti da sempre segnati nella mia agenda.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli