Le stime del Festival di Sanremo tra i più premiati, gli eterni secondi e i conduttori più assidui

Fra poche ore avrà inizio l’attesissima 70esima edizione del Festival di Sanremo che il prossimo sabato decreterà la migliore tra le 24 canzoni in gara. Ma durante tutta la storia del festival quali artisti e conduttori hanno calcato maggiormente il palco del teatro Ariston? Chi detiene il record di vittorie nella storia del festival canoro?

Sono due i cantanti che condividono per ciascuno ben quattro vittorie. Il primo è stato Claudio Villa che vinse nel 1955, nel 1957, nel 1962 e 1967. Domenico Modugno invece ha ottenuto il primo posto nel 1958, nel 1959, nel 1962 e nel 1966.

MyZona

“Addio.. addio” è il singolo presentato nel 1962 dallo stesso Villa insieme al suo autore Modugno.

L’unica donna, invece, ad aver vinto per un maggior numero di volte, ben tre su dieci partecipazioni è stata Iva Zanicchi. Cantante dotata di grande grinta e passionalità, dalla voce quasi tenorile e in grado di spaziare tra i generi musicali più diversi, dal blues alla musica melodica, passando per la musica pop e le canzoni dedicate ai bambini, nel 1970 è stata definita da Alighiero Noschese come “il pollice della canzone italiana”, ossia una delle personalità musicali italiane più importanti.

Tra i presentatori che vantano di aver condotto più edizioni del festival consecutive ricordiamo ovviamente Mike Bongiorno in scena per ben cinque edizioni tra il 1963 e il 1967.

Ma è stato Pippo Baudo che possiede il primato assoluto di conduzioni del festival di Sanremo tanto da raggiungerne 13: la prima nel 1968 e l’ultima nel 2008.
Spazio anche a colui che è stato da sempre considerato “l’eterno secondo”. Quindici partecipazioni al Festival per Toto Cotugno, che una volta ha anche vinto. Viene però ricordato spesso per aver ottenuto la medaglia d’argento per ben sei volte.

La vittoria di Cutugno non è stata portata a casa col brano “L’Italiano”, la sua canzone più famosa, che invece nel 1983 arrivò quinta, mentre l’altro suo grande successo, “Voglio andare a vivere in campagna”, nel 1995 si posizionò addirittura al diciassettesimo posto.

La giovanissima più appaludita e premiata è stata Gigliola Cinquetti che vinse la gara nel 1964 con “Non ho l’età”. Tra tutti gli artisti invece che hanno preso parte alla manifestazione canora, Al Bano, Peppino di Capri, Toto Cutugno e Milva vantano 15 partecipazioni ciascuno. A seguire solo Anna Oxa con 14 e infine Fausto Leali, Claudio Villa a pari merito si aggiudicano la medaglia di bronzo con 13 presenze. 

Leggi anche:

Sanremo 2020: ecco i duetti che celebreranno i 70 anni del Festival

Sanremo, quando Brian Molko dei Placebo scatenò l’ira del soporifero pubblico dell’Ariston

Il cuore grande di Tiziano Ferro: in beneficienza il compenso di Sanremo

Da leggere anche

Antonella Valente
Laureata in Giurisprudenza e Giornalista Pubblicista dal 2018, ama il teatro, il cinema, l'arte e la musica. Appassionata di recitazione, si diletta a salire su un palco di tanto in tanto. In altre sedi, anche Avvocato.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli