Castle Rock non convince, cancellata la serie tv

E’ ufficiale, non ci sarà una terza stagione di Castle Rock, la serie tv ispirata alle opere di Stephen King. Hulu ha scelto di non rinnovare l’impegno e ha ne ha annunciato la cancellazione. La città dannata del Maine, dove il male impera e condiziona la vita dei suoi abitanti, scatenando omicidi, suicidi, mostri e paranormale, si ferma qui, dopo sole due stagioni. Il prodotto uscito anche su Amazon Prime non ha quindi convinto appieno il pubblico, nonostante la presenza di volti noti nell’universo dello Zio, e benché molti episodi fossero ispirati o basati su scritti del Re dell’horror.

Leggi anche: Quando il Daily News di Bangor uccise Richard Bachman. Stephen King: “sono colpevole”

MyZona

Misery, Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank, Shining, IT, Le Notti di Salem, Il miglio verde, La metà oscura, sono solo alcune delle opere citate nelle due stagioni. Come detto, anche alcuni attori sono presi in prestito da altre pellicole come Sissy Spacek da Carrie – lo sguardo di Satana (del 1976, diretto da Brian De Palma), Tim Robbins da Le Ali della Libertà, Bill Skarsgård dall’ultimo IT o Sarah Gadon da 22/11/63. Presenti anche attori di spessore, già noti sul grande schermo, come Scott Glenn, André Holland, Terry O’Quinn, Lizzy Caplan. A ciò si aggiunga la supervisione, se pur lontano dal set, dello stesso King, e la presenza di J.J. Abrams. Qualità da spendere ce n’era e come!

Leggi anche: Quel viaggio nel tempo alla ricerca dell’amore: la bellissima poesia di Stephen King

Il motivo della chiusura della serie, però, non è stato ancora reso noto. Il giudizio di critica e pubblico non è stato spietato e l’hype generatosi attorno alle due stagioni rende difficile comprendere la motivazione di tale scelta. Interessa il giusto sapere che ci saranno altri adattamenti delle opere di King, sia in una veste da serie tv che in una veste da film, perché questo Castle Rock, tutto sommato, ci stava piacendo.

Leggi anche: Se Stranger Things strizza l’occhio a Stephen King

Da leggere anche

Antonella Valente
Laureata in Giurisprudenza e Giornalista Pubblicista dal 2018, ama il teatro, il cinema, l'arte e la musica. Appassionata di recitazione, si diletta a salire su un palco di tanto in tanto. In altre sedi, anche Avvocato.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli