Mediaset e le saghe cinematografiche: al via la maratona de Il Signore degli Anelli

Finalmente un po’ di qualità” oppure “E’ servita una pandemia per portare il vero cinema su Mediaset“; questi i commenti dei più maliziosetti. Dopo che nell’ultimo mese Italia 1 ha trasmesso la saga di Harry Potter, vera e propria maratona andata in chiaro ogni lunedì e martedì, adesso un altro canale Mediaset è pronto a calare l’asso.

Leggi anche: Il Signore degli Anelli: svelato il cast della serie tv Amazon. Fan in fermento

MyZona

A partire da lunedì 20 aprile, Canale 5 trasmetterà la trilogia de Il Signore Degli Anelli di Peter Jackson. Ovviamente non è la prima volta che i tre episodi della saga più vincente di tutti i premi (17 premi Oscar di cui 11 per Il Ritorno del Re) finisce in chiaro sulla televisione italiana. Oltre agli anni successivi alla sua uscita cinematografica, e quindi in prima tv, a ridare ulteriore slancio commerciale è stata la trilogia de Lo Hobbit, anch’essa diretta da Peter Jackson.

Leggi anche: La Terra di Mezzo piange Christopher Tolkien: è morto il figlio del papà degli Hobbit

L’ultima volta che i film basati sull’opera di JRR Tolkien sono stati trasmessi è stato l’anno scorso, quando furono divisi in sei appuntamenti, tutti in seconda serata su Italia 1. A differenza di ciò che accadrà tra pochi giorni, quando saranno trasmessi in chiaro. Dopo gli otto film del maghetto nato dalla penna della JK Rowling, le cinque avventure dei Pirati dei Caraibi e, a partire da stasera per i prossimi cinque venerdì, la saga di Twilight, Mediaset rilancia il proprio palinsesto all’insegna del cinema di qualità o, se proprio non volete vederla così, all’insegna dei blockbuster.

Leggi anche: Il Signore degli Anelli: ritirate dal commercio le vecchie edizioni. Disputa legale in atto

Da leggere anche

Eleonora Lippa
Studentessa di traduzione editoriale, innamorata della Spagna, del cinema italiano e delle parole di Alberto Moravia, coglie al volo la possibilità di uscire dalla suo comfort zone e visitare tutto ciò che è possibile. Gingerness e arrosticini come unico credo.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli