L’Aquila, omaggio a Strauss per il concerto di Capodanno

Grieg, Delibes, Tchaikoski e Strauss. Così L’Aquila saluta il nuovo anno con il tradizionale appuntamento del 1 gennaio. Sul palco dell’Auditorium di Renzo Piano, l’Orchestra da Camera aquilana, diretta da Carmine Gaudieri festeggerà il decimo concerto di Capodanno. L’appuntamento è in programma alle 11.30.

Una scaletta che rende omaggio a Johann Strauss in particolare, dai dai valzer più celebri (“Valzer a la Paganini”, “Voci di Primavera”, “Valzer dell’imperatore”, “Il Bel Danubio blu”) alle le polke più famose: “Annen polka”, “Polka della caccia”, “Pizzicato polka”. Lo spettacolo verrà replicato, sempre il 1 gennaio, alle ore 18 a Scoppito presso la chiesa di San Bartolomeo.

MyZona

Da leggere anche

Fabio Iulianohttp://www.fabioiuliano.it
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli