New York non fa sconti: sotto indagine il concerto con Madball e altri della scena hardcore punk

A darne notizia è la testata giornalistica Gothamist. Il 24 aprile al Tompkins Square Park di New York si è tenuto un concerto di beneficienza con Madball, Bloodclot e altre band hardcore punk con oltre 3000 persone. L’evento, il cui scopo era raccogliere fondi per la New York Firefighters Burn Center Foundation, è ora oggetto di indagine per violazione delle norme anticovid.

Secondo le attuali leggi dello stato di New York, l’evento, organizzato dalla Black N’ Blue Productions, poteva ospitare solo 200 persone. Il tetto infatti è di circa il 20% rispetto alla capienza massima della struttura all’aperto ospitante. E tutti devono comunque osservare il distanziamento sociale ed indossare le mascherine. Cosa che non è stata fatta durante il concerto in questione, dove 3000 e più persone si sono ammassate sotto al palco durante l’esibizione dei Madball.

MyZona

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli