Le Lingue si mettono a nudo: “Alla base della nostra musica c’è la libertà”

The Walk Of Fame Magazine scende in campo al fianco degli artisti italiani in questo momento particolare che vede anche la musica chiusa in casa a causa dell’emergenza sanitaria. Il 1 maggio a partire dalle ore 11, dodici artisti si esibiranno sulla pagina facebook del giornale per una lunga diretta fino a sera.

Tra le band coinvolte ci sarà anche il gruppo abruzzese Lingue (Federico Vittorini, Marco Fontana, Andrea Orlandi, Valerio Scarsella e Luca Biasini), che grazie al frontman Federico presenterà al pubblico i propri inediti.

MyZona

“Nasciamo tra fine 2016 e inizio 2017, spinti da una voglia matta di comunicare attraverso i testi e gli strumenti, che sono un prolungamento del nostro corpo – racconta la band – Veniamo da cinque mondi completamente differenti, cerchiamo di unirli ogni volta che entriamo in sala prova per creare qualcosa di nuovo, qualcosa che possa anche sconvolgerci.
Crediamo fermamente nel continuo sviluppo delle idee, che riteniamo fondamentali in ogni nostra creazione. Alla base di tutto c’è un forte senso di libertà e di ricerca di purezza verso le nostre anime, con la nostra musica vogliamo essere sinceri, sempre, fin quando scriveremo”.

“Cerchiamo sempre di unire musica e testi così da formare un’unica forma. Riteniamo che per ogni canzone debba viaggiare sulle proprie gambe, e arrivare agli ascoltatori per essere vestita in modo diverso da tutti coloro che ci entrano in contatto. Non si può influenzare un concetto, un concetto va vestito e poi lasciato libero”.

Fare musica è un’esigenza, ci sentiamo vivi davvero solo sui palchi, non crediamo ai “live di plastica”. Speriamo che tutto ciò possa finire presto per tornare nel nostro habitat naturale, il palco.
Vogliamo il sudore, le mani, i sorrisi, gli sguardi, le stecche, le birre infinite. Da questo disco che uscirà l’8 maggio (Umani) mostreremo un pezzo di noi che verrà messo completamente a nudo.
Vorremmo entrasse nelle nostre vite davvero, almeno per un po’.

Grazie ancora a The Walk Of Fame per il supporto, per il lavoro quotidiano che riuscite a fare con gli artisti. L’arte è ciò che di più importante abbiamo tra le mani. Preserviamola, sempre”.

Leggi anche: Fuori “Scale”, il terzo estratto delle Lingue che anticipa il nuovo album

ph. Valerio Giuliani

Da leggere anche

Antonella Valente
Laureata in Giurisprudenza e Giornalista Pubblicista dal 2018, ama il teatro, il cinema, l'arte e la musica. Appassionata di recitazione, si diletta a salire su un palco di tanto in tanto. In altre sedi, anche Avvocato.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli