Elton John sta male: scongiuri e amuleti per la data italiana

Il concerto d’addio più lunga della storia. Così potremmo definire la tappa italiana del Farewell Tour di Sir Elton John. Il cantante inglese, ormai prossimo ad appendere gli spartiti al chiodo dopo cinquant’anni di straordinaria carriera costellata di successi e record, tiene i fan italiani col fiato sospeso. Ancora una volta. L’atto conclusivo del Farewell Tour è partito molto tempo fa ma, complici una serie d’interminabili sventure, non sembra intenzionato a realizzarsi. Chissà, magari c’è anche lo zampino del destino, determinato ad alimentare l’attesa di una dipartita artistica che tutti noi, invece, vorremmo non avvenisse mai. Ma i sopraggiunti limiti di età, impongono all’autore di Crocodile Rock e Saturday night alright for fightings di andare fino in fondo, senza ripensamenti.

Nella giornata di ieri l’entourage dell’artista ha reso noto come alcune date del tour 2022 slitteranno all’anno successivo, nel 2023. La motivazione di tale decisione trova riscontro nella necessità, vera e propria urgenza, di un’operazione all’anca che il 74enne Elton John dovrà subire nell’immediato. Un intervento chirurgico che, come prevedibile, lo terrà lontano dai palchi per diverse settimane. Impossibile determinare i tempi di recupero e quindi meglio non correre rischi di annullamenti dell’ultimo minuto.

MyZona

Leggi anche: “Per i diritti Lgbtq+ avrei potuto fare di più”: Elton John si confessa

“È con grande tristezza e a malincuore che sono costretto a riprogrammare le date del mio tour Farewell Yellow Brick Road in Europa e nel Regno Unito dal 2021 al 2023. Alla fine della pausa estiva ho cominciato ad avvertire un forte dolore e fastidio alla mia anca. E a dispetto della fisioterapia e delle cure intensive degli specialisti questo dolore ha continuato a peggiorare incrementando la mie difficoltà nei movimenti”, si legge nel comunicato. Ad ora, non sembra essere in discussione la data di Milano.

“Il concerto di Elton John allo Stadio San Siro di Milano si terrà regolarmente il 4 Giugno 2022. Il Farewell Yellow Brick Road Tour di Elton John riprenderà a Gennaio 2022 da New Orleans e non vediamo l’ora di accoglierlo Sabato 4 Giugno 2022 a Milano per quello che sarà l’ultimo concerto Italiano di un tour della carriera di Elton John”, ha scritto invece D’Alessandro & Galli, organizzatore del concerto meneghino. Una rassicurazione che, però, non lascia del tutto sicuri i fan del Bel Paese. Impossibile esserlo, quando si parla di Elton John. Il suo carattere fumantino e imprevedibile si è spesso reso protagonista di episodi controversi e discutibili.

Nel 2019 The Rocketman era atteso per due memorabili show all’Arena di Verona. All’interno di una tra le cornici più suggestive dell’Italia concertistica, avrebbe dovuto salutare il pubblico tricolore con una setlist mirata a ripercorrere le fasi salienti della sua carriera. Data la portata dell’evento, i costi dei biglietti erano esorbitanti. Ma, nonostante ciò, accorsero fan da tutto il mondo. Chi, come il sottoscritto, era presente, poté constatare la presenza di statunitensi, canadesi, israeliani, finlandesi, marocchini, indiani. Un’adunata internazionale per assistere all’ultimo volo italiano dell’uomo missile. Ma lo sgambetto del Sir inglese era dietro l’angolo.

Leggi anche: Elton John contro il Vaticano: chiude alle unione gay ma trae profitto su di esse

Dopo la prima delle due serate venete, a sole due ore dal secondo concerto in programma, arrivò la comunicazione che Elton John aveva annullato il concerto. Tra sgomento, incredulità e rabbia di migliaia di persone che si sentivano prese in giro da un comportamento sopra le righe, la conferma arrivò nel giro dei pochi minuti. Nessun malore o influenza o raffreddore come qualcuno aveva provato a spiegare ma un’aperta polemica con l’organizzazione per i bagni non ritenuti perfettamente igienizzati e puliti. Morale della favola: concerto saltato, rimborsi (solo sui biglietti) avvenuti nei giorni a venire e una manciata di mosche in mano al pubblico rimasto nei pressi dell’Arena di Verona ad attendere non si sa che cosa.

E ora partono gli scongiuri per la data di Milano. Le condizioni di salute di Elton John non sembrano destare preoccupazione e anzi, l’intervento chirurgico è mirato proprio a scongiurarne l’aggravamento, ma è fuori di dubbio che visti i precedenti non si possa stare tranquilli. Certo, avrebbe tranquillamente potuto prendere atto della situazione prima di mettere in vendita i biglietti. Ma questo è un altro discorso.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli