Canzoni, ricordi e aneddoti, torna il varietà di Christian De Sica con “Una serata tra amici”

Christian De Sica, da poco 70enne, torna in tv. Sabato sera su Rai 1 con Una serata tra amici, un programma che l’attore ha voluto in ricordo del padre, il grande Vittorio De Sica. “Uno spettacolo tra canzoni e ricordi. Sono circondato da persone con cui ho percorso un lungo cammino: a partire dal mio pianista Riccaro Biseo, grande jazzista. L’orchestra è diretta da Marco Tiso: 32 elementi, bellissima”.

Un ritorno alle origini per De Sica. Il varietà, la sua vera passione con cui iniziò da protagonista in “Bambole non c’è una lira” e “Studio 80”. Canterà ripercorrendo la sua vita. Tutte le canzoni- americane, napoletane- sono legate a aneddoti, episodi divertenti, teneri, tragici.

MyZona

Leggi anche: Road to Oscars 2021: Pinocchio

Domenica è scomparso Enrico Vaime, che ha firmato con Maurizio Costanzo “Parlami di me”, di cui De Sica è stato grande protagonista. “Enrico, oltre all’intelligenza e alla cultura, aveva un senso dell’umorismo unico. Faceva battute fulminanti. Lo spettacolo perde un autore immenso, chi è rimasto? Uomini così sono in via di estinzione”, le parole commosse del presentatore del prossimo varietà Rai.

In Una serata tra amici saranno riproposte scene da Un americano a Parigi, Bambole non c’è una lira. Ci sarà un duetto con la figlia Maria Rosa, anche costumista. Proporranno “I’m in the Mood for Love”, la colonna sonora dei suoi compleanni. Brano a cui anche la moglie di De Sica, Silvia, è molto legata. Lei, sorella di Carlo Verdone. Un amico, uno di famiglia con cui hanno condiviso pellicole ma soprattutto tanta vita privata, sin dal liceo in cui spesso studiavano a casa insieme.

Leggi anche: Un anno fa l’indulgenza plenaria di Papa Francesco: i precedenti storici

Questo varietà sarà dunque una festa. “Non faccio la grande entrata, sono seduto in mezzo all’orchestra. Era un’idea di papà per il mio spettacolo: non farmi entrare dalle scale”, annuncia il figlio d’arte. Se la vedrà con la regina del sabato Maria De Filippi. De Sica ammette che avrebbe voluto evitare questo scontro ma non teme la concorrenza puntando ad un pubblico giovane, come quello dei cinepanettoni. Sabato sera dunque, starà agli spettatori decidere se premiare o meno il nuovo varietà di Christian De Sica. Starà a loro decretare se Una serata tra amici sarà un successo o “na cafonata”, per dirla proprio con una battuta dell’attore.

Da leggere anche

Federico Rapini
Nato a Roma grazie alle notti magiche di Italia 90, si laurea in Lettere con indirizzo storico all’Università di Roma “Tor Vergata”. Cresciuto tra la passione per la Roma ed i libri di Harry Potter punta ad una nuova laurea in Filologia. Ancora deve capire se essere un Grifondoro o il nuovo Totti

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli