Cinema, crollano le presenze in sala nella prima settimana di gennaio

Crollano le presenze in sala nella prima settimana di gennaio e box office in affanno. In tutti i cinema italiani, complice anche l’aumento dei contagi da Covid-19 che sta creando più qualche difficoltà nella gestione delle quarantene e delle misure per fronteggiare l’emergenza sanitaria, le sale tricolori hanno faticato non poco rispetto all’ultima settimana del 2020.

Eppure, i film in programmazione sono per lo più titoli capaci di richiamare una fetta importante di pubblico, e di tutte le età. Il calo è netto e si attesa attorno al 21%. Un dato che dovrà essere rivisto quando usciranno i film candidati all’Oscar, periodo dell’anno tra i più attesi.

MyZona

Alcuni, come “Spider-Man – No way home“, sono una garanzia, anche in tempi incerti come quelli che stiamo vivendo. Il supereroe Marvel guida la temporanea classifica dei visti più visti nel nostro Paese con 992mila euro (a fronte dei più di venti milioni incassati dalla sua uscita).

Al secondo posto troviamo Pio e Amedeo con il loro “Belli Ciao” che ha fruttato circa 757mila euro. Seguono “Me contro Te” e “Matrix Recurrections” da cui, forse, ci saremmo aspettati qualcosina in più.

Leggi anche: Golden Globe 2022: il miglior attore drammatico è Will Smith

Leggi anche: Golden Globe 2022, “Il potere del cane”: miglior film drammatico e miglior regia

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli