Tropitalia: Mario Venuti tra passato e presente

Mario Venuti è una garanzia. Non si parla solamente di un artista affermato nel panorama musicale Italiano, ma di un musicista che dagli anni novanta ha navigato in lungo e in largo, sperimentando diversi generi musicali per mezzo delle collaborazioni piú variegate. 

Tropitalia arriva inaspettato, e trasporta l’ascoltatore in un’atmosfera passata, ricca di ricordi. 

MyZona

L’album raccoglie alcuni tra i piú grandi successi della musica italiana rivisitati in chiave moderna. Il contenuto, estremamente vario, copre un range temporale vastissimo: si va da “Non Ho L’etá” di Gigliola Cinquetti a “Figli Delle Stelle” di Alan Sorrenti. Il sound è semplice: la voce calda dell’artista, protagonista,  è accompagnata da una chitarra acustica, arricchita con discrezione da sonorità soul. Non sono presenti virtuosismi, né elementi superflui. In questo modo i riflettori sono rispettosamente puntati sul testo e sulla linea melodica della canzone originale.

Leggi anche: Placebo: il singolo “Beautiful James” anticipa l’uscita del nuovo album

Nonostante la semplicitá degli elementi, Mario Venuti riesce a variare costantemente il vibe di “Tropitalia riproducendo ed enfatizzando le emozioni trasmesse dai pezzi originali.  “Perdono” di Tiziano Ferro é guidato da una ritmica incalzante segnata da decise pennate di chitarra, mentre “Quella Carezza Della Sera” dei New Trolls trasuda nostalgia. 

Tropitalia è promosso a pieni voti: si tratta di un album che ci ricordaquanto la musica Italiana sia stata grande in passato, e di quanto continui ad esserlo nel 2021.

Da leggere anche

Marta Scamozzi
Valtellinese di nascita espatriata in Danimarca. Tra le sue missioni c’è quella di insegnare al mondo la pronuncia corretta della parola “Måneskin”. Laureata in ingegneria e appassionata di musica e cinema, divide la propria vita tra scrittura, arte e impianti termodinamici. Le sue religioni sono la Scienza, la comunicazione, Ingmar Bergman, gli Iron Maiden e Dodi Battaglia.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli