Tedx L’Aquila: cultura, innovazione e divulgazione al parco del Castello

Definito il programma dell’ultimo week-end di giugno che ospita la seconda edizione di Tedx L’Aquila (era stata posticipata dal mese scorso). Accanto alle tradizionali conferenze, nel format conosciuto in tutto il mondo, sono confermate una serie di iniziative parallele all’interno del Xperience Village, mirato ad espandere l’esperienza Tedx con momenti di intrattenimento, formazione e confronto professionale anche grazie alla collaborazione di Arta, Dante Labs e dell’Ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere.

Ogni ente che partecipa all’eXperience Village avrà la possibilità di veicolare un messaggio significativo al pubblico e promuovere iniziative di ricerca, sviluppo ed innovazione. In programma, nella due giorni, anche un intervento sulla crisi internazionale a cura del giornalista Salvatore Santangelo dal titolo “Guerra all’Ucraina, guerra alla globalizzazione?”.

L’apertura del villaggio, nel parco del Castello, è prevista sabato 25 dalle 10.30. Mentre dalle 15 alle 19 scatteranno le conferenze riservate a un pubblico di massimo 100 persone, all’interno dell’Auditorium (per questo appuntamento i biglietti sono ancora disponibili sul portale www.tedxlaquila.com).

Questa la line up degli ospiti completa: Filippo Totani (Astro Filo) – divulgatore scientifico e YouTuber; Ainé – cantante, musicista, polistrumentista e produttore; Antonio Ziantoni – giovane chef stellato; Emanuele Malloru (Emalloru) – YouTuber e Content creator; Aline Borghese – critica e giornalista enogastronomica; Elisa Rubio Frost (Urfidia) – Tanatoesteta; Giovanna Parascandolo (Nanna’s garage) YouTuber e Content creator; Todd Thomas Brown – stratega culturale; Jacopo Romei, consulente e formatore aziendale.

Gli ospiti proporranno al pubblico dell’Auditorium del Parco un intervento di 15 minuti sul tema “Limiti”, declinato in arte, musica, scienza, enogastronomia e lifestyle.

Articolo precedente“Without Blood” al via le riprese in Italia del nuovo film di Angelina Jolie
Articolo successivoIl murale dell’artista argentino Franco Fasoli dona nuovi colori ad Aielli
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.