Targhe Tenco 2021, tutti i vincitori

Samuele Bersani, Madame, Peppe Voltarelli, Fratelli Mancuso, gli autori Enrico Botta e Dario Faini che con Francesca Calearo (Madame) hanno scritto “Voce” e il progetto “Ad esempio a noi piace Rino” sono i vincitori delle Targhe Tenco 2021, il riconoscimento assegnato dal 1984 ai migliori dischi italiani di canzone d’autore usciti nel corso dell’anno trascorso. Gli artisti e i progetti discografici sono stati votati dalla più ampia giuria in Italia composta da giornalisti e critici musicali.

Leggi anche: Un bicchiere al bar Vitelli, nella terra del Padrino che si affaccia sul mare e sul tramonto

MyZona

Il cantautore Samuele Bersani con l’album Cinema Samuele (Sony Music Italia) si aggiudica la Targa Tenco per il Miglior Album in assoluto con 71 voti. Voce (Sugarmusic) scritta da Enrico Botta, Francesca Calearo (Madame) e Dario Faini e cantata da Madame ha ottenuto il maggior numero di voti (55) aggiudicandosi la Targa per la Miglior Canzone, che, ricordiamo, va agli autori dei brani e non agli interpreti.

Leggi anche: Big River: “dare sfogo ad una nostra vocazione, la West Coast”. L’intervista

Per la sezione Opera Prima la vittoria è andata a Madame con l’album Madame (Sugarmusic) con 64 preferenze. Planetario (Squilibri Editore) di Peppe Voltarelli è risultato l’album più apprezzato per la categoria Interpreti di canzoni (77 voti). Per la targa Miglior album in dialetto, l’opera più apprezzata è stata quella dei Fratelli Mancuso (con 51 voti), Manzamà (Squilibri editore). Per la Targa Tenco Album collettivo a progetto ha ottenuto maggiori consensi Ad esempio a noi piace Rino (Isola Tobia Label) con 52 voti. Le Targhe verranno consegnate nell’edizione 2021 della Rassegna della Canzone d’autore (Premio Tenco), in programma al Teatro Ariston di Sanremo a ottobre.

Leggi anche: Il tuffo nei ’90 di Max Pezzali, in tour per celebrare i successi degli 883

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli