Slash esce allo scoperto: al lavoro sui nuovi brani dei Guns N’Roses

Nel corso di una recente intervista al Sweetwater’s Nick Bowcott, Slash ha dichiarato di essere al lavoro sui nuovi brani dei Guns N’Roses. “Con Duff e Axl ho jammato molto e abbiamo lavorato così. Ma non ho fatto molto altro. Non ho fatto collaborazioni con altri artisti. Sono concentrato sulla sulla scrittura di nuova musica e sulla registrazione di demo e nuovo materiale per la band”. “È frustrante, perché saremmo sulla strada in questo momento. L’intero tour è stato annullato fino al prossimo anno. E poi non sappiamo nemmeno con certezza cosa succederà. La parte frustrante era essere a casa e non fare altro che lavori domestici per un paio di mesi”, ha poi aggiunto.

Leggi anche: La Casa Infernale dei Guns n’ Roses, dove spronfondò l’animo umano ma nacque Appetite For Destruction

MyZona

Solo due mesi fa, Susan Holmes McKagan (moglie di Duff) aveva anticipato che la band era intenta a scrivere nuove canzoni. “La band è al lavoro su nuovo materiale ‘killer’. Non posso dire molto se non che si tratti di cose epiche. Voglio diffondere il buone notizie, ma non notizie dettagliate, immagino”, dichiarò nel podcast “Appetite For Distortion”.

Leggi anche: Crescere con i Guns N’Roses: in arrivo il libro per bambini dal titolo “Sweet Child O’Mine”

A questo punto, dunque, non ci resta che attendere ulteriori sviluppi. La quarantena può aver contribuito ad accelerare il processo di songwriting dei Guns e chissà che nei prossimi mesi non esca fuori qualche bella sorpresa discografica. Dall’altro lato, però, non è così scontato che ciò accada, perché nelle logiche del mercato discografico odierno, lanciare un album e non poterlo portare in tour potrebbe non essere così proficuo. E’ una fase attendista, quella che la musica dal vivo sta attraversando, e per la formazione losangelina non fa differenza. Ma non lamentiamoci, magari il successore di “Chinese Democracy” potrebbe arrivare prima del previsto

Foto: Rolling Stone

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli