Sky, quattro nuovi canali dedicati a serie TV e documentari

Dal primo luglio Sky cambia palinsesto e aggiunge quattro nuovi canali alla già ampia offerta della piattaforma. Era dal 2014 che la piattaforma non lanciava un canale che non fosse limitato nel tempo, ed è per questo che non stupisce l’attesa che ha accompagnato questa nuova iniziativa. Tutti e quattro i nuovi canali, Sky Serie, Sky Documentaries, Sky Nature e Sky Investigation, sono Brand Sky e saranno disponibili per tutti gli abbonati all’interno del pacchetto basic di Sky e Now TV.

Lo scopo del servizio satellitare è quello di incrementare la programmazione in modo da poter accontentare tutti i gusti degli spettatori, partendo dalle serie tv più leggere ma comunque di qualità di Sky Serie, fino ad arrivare ai contenuti più profondi e culturali di Sky Documentaries e Sky Nature. Su Sky Atlantic continuerà la messa in onda dei drama più impegnativi, arricchiti dalla nuova programmazione di Sky Investigation, patria di Crime che andranno a sostituire il vuoto creato dalla chiusura di Fox Crime, avvenuta in concomitanza con l’arrivo della nuova organizzazione dei canali.

MyZona
Leggi anche “Luglio, mese ricco di novità e attesi ritorni sulle piattaforme streaming”

Le trasmissioni di Fox Crime sono infatti terminate allo scoccare della mezzanotte del 1° luglio e la chiusura del canale, che ha debuttato su Sky nel 2015, sembra delineare chiaramente le intenzioni del gruppo Fox Networks, di proprietà della Walt Disney Company, di concentrare le forze sempre di più sullo streaming, rendendo disponibili le proprie serie solo su Disney Plus, estromettendo i media tradizionali.

Alla luce di questo la piattaforma televisiva si propone come degno avversario grazie alle importanti produzioni originali e alla proposta di classici senza tempo, che ogni buon addicted non si stanca mai di riguardare.

Ma guardiamo nel dettaglio cosa ci offriranno questi nuovi canali.

SERIE TV

Il canale, che punta ad offrire la più ampia varietà di serie mainstream, ospiterà alcuni tra i più attesi nuovi titoli Sky Original della stagione. Iniziando con le produzioni italiane, Ridatemi mia moglie, una nuova serie prodotta da Sky con Colorado Film e diretta da Alessandro Genovesi. Adattamento della sitcom inglese I want my wife back, vede come protagonista Fabio De Luigi nel ruolo di Giovanni, un uomo lasciato dalla moglie dopo tanti anni di matrimonio, che dovrà rimettere in piedi la sa vita.

Grande attesa anche per A casa tutti bene, la prima serie di Gabriele Muccino. La serie, ispirata al film omonimo, diretto sempre da Muccino, continua a raccontare la vita della famiglia Ristuccia, proprietaria di uno dei ristoranti più rinomati di Roma.

A inaugurare il canale è una miniserie internazionale, è infatti disponibile dal primo luglio L’assistente di volo, serie targata HBO, con protagonista Cassie (La Star di Big Bang Theory Kaley Cuoco). La serie racconta la storia di un Hostess che trascorre la notte a Bangkok con un passeggero del suo volo e che la mattina dopo si risveglia nell’hotel sbagliato, accanto al corpo dell’uomo morto, senza avere idea di cosa sia successo.

SKY INVESTIGATION

Sky investigation ambisce ad essere la “casa del crimine”, proponendo decine di titoli che spaziano dal thriller al noir, dalle detective stories al poliziesco scientifico, in modo da poter accontentare i fan rimasti orfani di Fox Crime. Oltre ai prodotti storici come CSI, Senza traccia e NCSI, troveremo Coroner (dal 2 luglio), una serie canadese incentrata sulle vicende di un medico legale di Toronto rimasta vedova da poco. Bulletproof (dal 4 luglio), che racconta le indagini di una strana coppia di detective della National Crime Agency, Ronnie Pike (Ashley Walters) e Aron “Bish” Bishop (Noel Clarke) e The Equalizer, nuovo crime drama con protagonista Queen Latifa, remake dell’omonima serie degli anni 80’, da cui è stato già tratto il film con Denzel Washington.

A completare la già più che esauriente proposta della piattaforma, Sky Documentaries e Sky Natural che, tra le tante proposte, ci regalano rispettivamente la nuova stagione de Il testimone, dove continuano gli approfondimenti di Pif e la docu-serie della BBC Greta Thunberg – un anno per salvare il mondo, che ha seguito Greta tra il 2019 e il 2020.

Photo by Jonas Leupe on Unsplash

Da leggere anche

Federica Prato
Sono Federica, ho 33 anni e ho frequentato il Dams di Torino con indirizzo cinema. Da sempre appassionata di libri, fumetti, film e serie tv, sono cresciuta disegnando e scrivendo storie fin da quando ero piccola. Non appena ci sarà la possibilità non vedo l'ora di poter tornare a visitare il salone del libro e il Lucca Comics, appuntamenti da sempre segnati nella mia agenda.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli