Si è spento il germanista Luigi Reitani

Si è spento, per complicazioni legate al Covid, Luigi Reitani. Nato a Foggia 62 anni fa, era professore ordinario di Letteratura tedesca all’università di Udine, città di cui era stato assessore alla cultura per cinque anni, dal 2008 al 2013. Reitani era uno dei massimi studiosi del filosofo e poeta tedesco Friedrich Hölderlin.

“Leggere Hölderlin”, sottolineava, “significa calarsi dentro la vita di un ragazzo che aveva 19 anni quando arriva la rivoluzione francese. C’è la prospettiva di un mondo diverso, non solo nella politica dove ci si aspetta un allargamento dei diritti, ma anche nei valori sociali e nei rapporti umani”.

MyZona
Articolo precedentePorcupine Tree: dopo 12 anni tornano con il nuovo Closure/Continuation
Articolo successivoFreaks Out, un mix di generi per raccontare il tema della diversità