Trovato morto in casa l’attore Paolo Calissano

È stato trovato morto nella sua casa a Roma l’attore genovese Paolo Calissano, celebre volto soprattutto in serie tv di successo negli anni ’90-2000, dalla “Dottoressa Gio'” a “Linda e il Brigadiere”, fino a “Vivere”. 

In casa sono state ritrovate, sia in flaconi che sparse per terra, numerose pillole di psicofarmaci. Gli inquirenti ipotizzano che il decesso sia dovuto a un’overdose di farmaci, ancora da accertare se fortuita o volontaria.

MyZona

Calissano, 54 anni, era finito coinvolto nel 2005 in una drammatica vicenda di droga: una donna brasiliana morta nell’appartamento dell’attore a Genova. 

Era nato a Genova il 18 febbraio 1967. Figlio di un ufficiale dell’aeronautica militare e di una nobile, Mercedes Galeotti de’ Teasti dei conti di Mantova, aveva iniziato a lavorare negli anni ’80 in uno spot televisivo, per poi perfezionare la tecnica di recitazione nel ’90 alla School of Arts dell’Università di Boston.

Dopo alcune esperienze con i fotoromanzi debuttò nel cinema (“Palermo-Milano solo andata”) e in televisione. Diventò popolare grazie alle fiction. Nel 2004 partecipò anche alla seconda edizione dell‘”Isola dei famosi“, ritirandosi però a causa di un infortunio al ginocchio.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli