Roman Polanski ufficialmente espulso dai Premi César

Roman Polanski è stato espulso dall’Accademia dei Premi Cèsar, la più importante cerimonia cinematografica francese. Alla base di questa decisione ci sarebbe un riordinamento della giura per favorire la parità di genere, prevedendo 82 donne e 82 uomini.

Dopo essere entrato due anni fa come membro storico, Polanski è stato ora espulso assieme ad altri 17 membri, senza motivazioni ufficiali al di fuori di quella sopra riportata. Su di lui però gravano ancora le pesanti accuse di molestie sessuali. In più, le polemiche feroci quando lo scorso anno il suo film ha ricevuto ai Cèsar ben 12 nomination.

Il regista polacco è stato accusato da Samantha Geimer di violenze sessuali, quando la ragazza era ancora minorenne, nel 1977. Polanski patteggiò una condanna per rapporto illecito, che venne respinta dal giudice negli Stati Uniti. Da quel momento Polanski si è allontanato dal territorio americano, dove rischia attualmente l’arresto.

MyZona

Da leggere anche

Alberto Mutignani
Pescarese, classe 1998. Unico laureando in lettere a non aver ancora scritto la propria autobiografia. Interessi: le cose frivole, le chiacchiere a vuoto, gli scrittori comodi, il cinema popolare, i videogiochi. In un'altra vita è stato un discreto detective privato.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli