Radici Edizioni: l’esordio e i primi incontri della nuova casa editrice abruzzese

È disponibile in tutte le librerie a partire dal 15 luglio, La Martavella, raccolta illustrata di antiche fiabe abruzzesi. Si tratta del primo volume edito da Radici Edizioni, nuova casa editrice abruzzese che si pone l’ambizioso obiettivo di raccontare i territori, i luoghi e la loro storia sociale affidando il racconto a studiosi ma anche a giovani scrittori e giornalisti locali. A monte del progetto c’è Gianluca Salustri, un passato nella piccola e media editoria romana, un presente nel mondo della scrittura per il web e un futuro, si spera, a tessere relazioni affinché le radici delle sue edizioni possano diventare alberi di carta sempre più robusti.

Leggi anche: Arsène Lupin, da 116 anni simbolo dei ladri gentiluomini

MyZona

Il primo libro è invece a firma della bravissima Michela Di Lanzo, illustratrice di Bucchianico a cui è stato affidato il difficile compito di confrontarsi con una selezione delle fiabe raccolte per la prima volta in Abruzzo, a fine del 1800, dallo storico e antropologo Antonio De Nino. Il risultato è andato oltre ogni più rosea aspettativa, con i disegni di Michela ulteriormente impreziositi dal progetto grafico di Andrea Padovani e da scelte tipografiche in grado di esaltare le nove tavole di questo album d’artista. La Martavella vuole così segnare da subito la strada di Radici Edizioni, che non tratterà solo tematiche abruzzesi, ma che dall’Abruzzo e dal suo passato trae ispirazione, con l’idea di raccontarlo però (almeno nella collana illustrata Nuove Albe) attraverso nuove forme.

Leggi anche: Un bicchiere al bar Vitelli, nella terra del Padrino che si affaccia sul mare e sul tramonto

Non a caso l’introduzione del libro è affidata ad Antonio Secondo del progetto Gotico Abruzzese, persona (e magnifica penna) che con il suo blog è stato capace di riportare all’attenzione di molti utenti testi e tematiche che erano altrimenti destinati a prendere polvere tra gli scaffali di vecchie biblioteche. Ancora durante l’estate, il percorso di Radici Edizioni proseguirà poi con il primo libro di narrativa della collana Germogli – una raccolta di racconti di Roberto Cipollone dall’evocativo titolo Come i balconi di città – e si esaurirà per il 2021 in autunno con la biografia di Vito Taccone, l’indimenticabile Camoscio d’Abruzzo, firmata da Federico Falcone.

Un piano editoriale studiato per fare da giusto trampolino di lancio per il 2022, anno in cui non mancheranno altre soprese e ricerche. La Martavella è disponibile in tutte le librerie e gli store online, e può essere acquistato anche sul sito della casa editrice all’indirizzo www.radiciedizioni.it.

Dal 31 luglio sarà inoltre possibile acquistare Come i balconi di città nelle diverse librerie che hanno optato per una distribuzione diretta con la casa editrice. Mentre dal 25 luglio prendono il via alcuni incontri organizzati attraverso i quali Radici Edizioni presenterà i libri sopracitati. Di seguito l’elenco:

Domenica 25 luglio – ore 18 – San Benedetto in Perillis
Presentazione de La Martavella a Libri Nell’entroterra, con Michela Di Lanzo, Gianluca Salustri e Paolo Fiorucci (Il librario di Notte)

Domenica 1 agosto – ore 21 – Bucchianico
Presentazione de La Martavella, con Michela Di Lanzo e Giuliano Di Menna
 
Giovedì 19 agosto – ore 18 – Cese Dei Marsi
Presentazione Come i balconi di città 

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli