“Persone nuove”, il singolo dei Meganoidi che sembra scritto per raccontare la fase 2

Persone Nuove, il secondo estratto da “Mescla”, il settimo disco dei Meganoidi, è un brano scritto quasi un anno fa da Luca Guercio (trombettista e chitarrista della band) e Davide di Muzio (cantante) ma che sembra raccontare esattamente ciò che stiamo vivendo in questo momento: l’isolamento, le distanze, la riflessionePersone Nuove parla di chi ha voluto lavorare su se stesso, cosa di cui, ora più che mai, abbiamo grande bisogno. Parla di tutti noi, delle persone che eravamo e di quelle che, se lo vogliamo, potremo essere.

Il brano, che segue il primo singolo Condizione, è incentrato su uno dei temi portanti dell’album ovvero la necessità di tenere sempre viva la voglia di ricerca interiore: un invito a riflettere su sé stessi, migliorarsi e conoscersi e, allo stesso tempo, in un periodo storico in cui l’intolleranza è spesso protagonista, un invito a conoscere l’altro, tenendo sempre acceso il desiderio di accoglienza e condivisione culturale.

MyZona

Da leggere anche

Fabio Iulianohttp://www.fabioiuliano.it
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli