Lucca Comics 2021, svelato il cartellone: c’è anche Frank Miller

Svelato il cartellone del Lucca Comics 2021 che prenderà vita dal 29 ottobre a 1 novembre. La notizia più bella, quella che tutti desideravano ricevere, è che l’edizione di quest’anno sarà in presenza. Un programma ricco di appuntamenti in diverse location. Tra gli ospiti spicca Frank Miller, regista e sceneggiatore di pellicole come Sin City e The Spirit, anche coautore di Robocop 2 e Robocop 3.

Miller, però, è giustamente celebrato come uno tra i più autorevoli fumettisti internazionale. La sua immaginazione ha dato vita a opere su Batman, Daredevil, Spiderman, Spawn, Bad Boy, 300. Insomma, un mostro sacro del settore, universalmente amato per il suo stile cupo e dalle tinte noir.

MyZona

Leggi anche: Oliver Stone parla di JFK – Destiny Betrayed: ucciso perché voleva la pace

Tanti gli ospiti coinvolti in un palinsesto ricco e, come al solito, adatto a ogni fascia di pubblico, dal più giovane al più attempato, dal neofita all’esperto. Si torna in presenza, dunque, e quale modo migliore per dare spazio a una serie di ospiti e amici della kermesse?

Sul sito del Lucca Comics è possibile consultare tutti gli eventi delle giornate del Festival divisi per Comics, Games, Fantsy, Junior, Music, Cosplay, Japan e Movie.

Leggi anche: Coleridge, tra Romanticismo ed heavy metal

Tra gli ospiti spiccano i nomi di Mahmood, Kim Bodnia e Joey Batey, Pau (frontman dei Negrita), Caparezza, Lacuna Coil e Roberto Saviano, Andrea Rock, Guiomar Serina e Shade, Filippo Paris, Mario Alberti, Sergio Algozzino, Mirka Andolfo, Daniele “il Rinoceronte” Daccò, Laura “La madre dei draghi”, Mauro Corona e Roberto “Mr Rob” Gallaurese.

I biglietti per il Lucca Comics sono andati subito sold out ma questo non impedirà di partecipare all’evento. Molti eventi, infatti, si potranno seguire in streaming tramite i canali social e su Raiplay.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli