Le Grotte di Stiffe: un viaggio nel cuore della Terra (Video)

Seicentomila anni di storia sulle spalle, poco più che un battito di ciglia nella storia dell’evoluzione della Terra, contraddistinguono le Grotte di Stiffe, nel territorio di San Demetrio né Vestini in Abruzzo, come una tra le principali e più affascinanti attrazioni naturalistiche della regione verde d’Europa. Un viaggio nel passato, tra le pagine del tempo, nel cuore del Monte Ocre. Nel percorrere le “stanze” che danno vita al percorso turistico ci si immerge in paesaggi di straordinaria bellezza e di incontaminata purezza. Nascosti alla luce del sole e lontano dai rumori della civiltà urbana, si trovano panorami unici, capaci di evocare suggestioni oniriche ben più che emozionanti. Nel secondo appuntamento con Ritorno al Passato andremo alla riscoperta delle Grotte di Stiffe.

“Davanti a noi abbiamo percorso che si sviluppa attraverso sale di diversa altezza. Al loro interno la percezione degli spazi è completamente diversa, però. Ciò accade perché la grotta è un ambiente normalmente buio e le luci che si vedono durante il percorso turistico sono tutte artificiali”, spiega Alessia Salvi, la nostra accompagnatrice in grotta. “Non siamo in un ambiente identico a quello esterno, non abbiamo punti di riferimento come palazzi, case, automobili o le persone stesse. Non riusciamo quindi a confrontare lo spazio e questo fa si che la percezione all’interno della grotta faccia sembrare tutto piccolo o vicino a noi”.

MyZona

La temperatura è costante a 9 gradi circa e questo vale per tutto l’anno. Sia d’estate che d’inverno la temperatura rimane costante”, afferma Laura Pirez, accompagnatrice in grotta. “L’umidità cambia però, perché essendo una grotta attiva, anche la portata del fiume varia a seconda del flusso. Più acqua significa più umidità e quindi la percezione del freddo è evidente. Nel periodo estivo, inoltre, pur essendoci una temperatura di 9 gradi il freddo lo sentiamo di meno. Durante il percorso, la percezione della stessa varia anche a seconda della nebulizzazione. Vicino alla cascata, ad esempio, arriva quasi al 100%“.

Ritorno al Passato: la necropoli di Fossa (1a puntata) – il video integrale

CREDITS

Scritto e realizzato da: The Walk of Fame magazine

Giornalisti: Federico Falcone – Antonella Valente

Antropologo fisico: Gaetano Miranda

Videomaker: Marco Di Gennaro

Con la collaborazione di: Antonio Di Bartolomeo (sindaco San Demetrio nei Vestini), Alessia Salvi e Laura Pirez (accompagnatrici in grotta).

Si ringraziano, per la disponibilità e per l’ospitalità il Comune di San Demetrio nei Vestini e il Parco Regionale Sirente Velino.

Questo articolo lo potete trovare anche su MyZona, l’app internazionale che strizza l’occhio ai luoghi più belli del mondo.

“Dalla scoperta nascono sempre esperienze indimenticabili“.

Leggi anche: Teatro Maria Caniglia di Sulmona, da 88 anni riferimento per la città d’arte (Video)

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli