Arriva Grey’s Anatomy 18: cosa aspettarsi dalla nuova stagione del medical drama più amato di sempre

CONTIENE SPOILER

It’s Grey’s day! Finalmente ci siamo: oggi, giovedì 30 settembre, Grey’s Anatomy torna in onda negli Stati Uniti con la diciottesima stagione. Il medical drama più longevo di sempre, con le sue 356 puntate, è stato rinnovato per continuare a tenere i suoi fan incollati allo schermo, tra sorrisi, lacrime e forti emozioni. Certo, il cast continua a rivoluzionarsi e sono rimasti solo tre dei personaggi originali (Meredith Grey, Richard Webber e Miranda Bailey), ma Grey’s Anatomy continua a coinvolgere il pubblico con storie di pazienti e medici, affrontando tematiche sempre più attuali e facendo riflettere anche su come in realtà non possiamo davvero comprendere fenomeni fortunatamente lontani da noi, come fra tanti il razzismo negli USA.

MyZona

Leggi anche: “Sex Education”: la pubblicità a Milano accende la polemica

DOVE ERAVAMO RIMASTI

Per poter permettere anche agli attori di poter lavorare rispettando le disposizioni di sicurezza anti Covid-19 ed essendo un medical drama sempre al passo con i tempi, gli autori di Grey’s Anatomy hanno deciso di fare un salto temporale e ritrovarci nel 2020 nel bel mezzo della pandemia. Il pubblico si è diviso tra chi avrebbe preferito continuare a guardare la serie tv come una fuga dalla dura realtà e chi ha apprezzato come, nello spirito realistico di Grey’s, come le vite dei medici del Grey Sloan Memorial Hospital di Seattle siano sconvolte dalla dura situazione e restino in sospeso tra il senso di impotenza e dolore per la morte che sembra vincere inesorabilmente ogni battaglia. Anche Meredith finisce in terapia intensiva per il Covid-19 e in questo periodo così difficile per tutti, gli autori ed Ellen Pompeo (alias Meredith Grey) decidono di regalare qualche gioia ai fan. Così mentre la dottoressa Grey è in coma si trova su una spiaggia dove incontra i cari che ha perso. E via con lacrime e sorrisi quando rivediamo Derek, George, Lexie e Mark parlare di nuovo con Meredith.

Nella 17×17 abbiamo visto Meredith guarita dal Covid-19 e alle prese con gli effetti collaterali a lungo termine, consapevole delle difficoltà ma di nuovo felice, tenace e pronta a cambiare il sistema con forza e sorrisi, che prende il posto di Richard come responsabile del programma, quasi a chiudere un cerchio iniziato nel 2005. Jackson è partito per Boston insieme ad April ed Harriet per guidare la fondazione e provare a fare grandi cambiamenti. Ci siamo sentiti fieri per Jo che finalmente riesce a diventare la mamma della piccola Luna grazie al suo amico Link, lasciare la casa in cui Alex l’aveva abbandonata. In questa stagione è finalmente venuto fuori il personaggio di Maggie e finalmente gli autori le regalano una gioia nel matrimonio con Winston sulla spiaggia. Abbiamo sorriso per la leggerezza e la complicità nel rapporto tra Meredith e Cormac o per la proposta di Owen a Teddy con la neve a Natale (come fece già tempo fa).

Leggi anche: “Fondazione”: su Apple TV+ il best seller di Asimov

Siamo rimasti con l’amaro in bocca per Amelia che rifiuta la proposta di matrimonio. Così Richard ci ricorda che anche chi ha la fortuna di non avere una vita travagliata da dipendenze o altro, spesso si ritrova ad affrontare qualcosa che non va. Che anche se ci sono le condizioni affinché qualcosa sia perfetto, a volte poi non lo è. Ma noi fan speriamo sia una questione passeggera e che gli autori non ci rovinino la coppia di cui ci hanno fatto così tanto innamorare in questa stagione. E che dire dei festeggiamenti per Meredith dopo il trapianto? Bastano quei pochi secondi di gratitudine, abbracci e vittoria per commuoverci e ricordarci perché amiamo così tanto questa serie.

Leggi anche: Stranger Things 4 riparte da casa Creel e…Nightmare (video)

COSA VEDREMO

Continuano i grandi ritorni in Grey’s Anatomy! Infatti come Kate Walsh ha annunciato sui social, la sua Addison Montgomery tornerà ad indossare il camice al Grey Sloan Memorial Hospital, dopo il suo grande successo nello spin-off “Private Practice”. Tornerà anche Megan Hunt con suo figlio Farouk, molto probabilmente per il matrimonio di suo fratello Owen.

Grandi ritorni e nuovi arrivi: Peter Gallagher si unisce al cast di Grey’s Anatomy 18 come personaggio ricorrente, nei panni del dottor Alan Hamilton che conosceva Ellis Grey. Questa potrebbe essere la chiave del ritorno di Kate Burton che vediamo di nuovo nei panni della madre di Meredith nel promo della première della diciottesima stagione. Tra qualche settimana vedremo Grey’s Anatomy in Italia su Sky Fox, mentre negli Stati Uniti andrà in onda subito in un crossover (a cui ormai la ABC ci sta facendo abituare) con la première della quinta stagione dello spin-off “Station 19”.

Leggi anche: Invasion: la fantascienza aliena nella nuova serie Apple TV+. Guarda il trailer

Da leggere anche

Sara Paneccasio
Classe 2001 e studentessa di “Letteratura Musica Spettacolo” in Sapienza. Alla continua ricerca di meraviglia, di entusiasmo e di un significato in ogni cosa. Le piace lasciarsi attraversare dalle emozioni davanti ad un film, a una poesia o ad un’opera d’arte, riempire i polmoni di bellezza fino a sentire il bisogno di sospirare. Ama l’arte ai suoi antipodi: sempre con la musica in sottofondo, da Vivaldi a Lady Gaga passando per Queen, Jovanotti, Achille Lauro o Ultimo; perde il fiato davanti alle sculture di Canova, agli stencil di Banksy o alle tele di Perez. Con il cuore diviso tra Abruzzo e nord della Francia, ama viaggiare in treno o in aereo, ma mai senza auricolari o un libro di poesie e una matita tra le mani.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli