Gomorra, è la resa dei conti: su Sky la stagione finale

Gomorra: è la resa dei conti. E’ il 19 novembre, la data destinata a sancire la fine di uno dei prodotti seriali più apprezzati degli ultimi anni. Venerdì scopriremo quale destino attende i due protagonisti, Genny (Salvatore Esposito) e Ciro (Marco D’Amore), che si ritroveranno insieme, dopo la scoperta che Ciro è ancora vivo. La produzione Sky Original sarà disponibile sul canale Sky Atlantic, dove venerdì saranno rilasciati i primi due, dei dieci episodi conclusivi.

La serie arriva al capolinea dopo ben otto anni e cinque stagioni, compreso il film evento L’Immortale, che segue le vicende di Ciro dopo che Genny gli ha sparato.

MyZona

Entrambi sono riusciti a sopravvivere alla guerra per il controllo dello spaccio di Napoli, il primo salvato da Don Aniello (Nello Mascia) che, dopo averlo visto raggiungere dal proiettile, lo ha mandato a Riga, in Lettonia. E il secondo rinchiuso in un bunker, scelta necessaria dopo il suo ritorno nella malavita di Napoli.

Genny ha provato in tutti i modi a condurre una vita onesta, sia per onorare il sacrificio che, ai tempi, credeva che Ciro avesse fatto per lui, sia per poter dare un futuro alla sua famiglia, Azzurra (Ivana Avitabile) e Pietrino.

E’ riuscito a trasformare la sua impresa, da narcotraffico a polo portuale, ma tutto è cambiato velocemente. Una nuova guerra ha scosso le vie di Napoli, quella tra Patrizia (Patrizia Dell’Anna) e la famiglia Levante, rischiando di ridurre tutto in polvere.

Questo il motivo principale del ritorno in scena di Genny che, non potendolo permettere, decide rinunciare a tutto pur di riportare l’ordine, uccidendo sia Patrizia che Gerlando (Gianni Parisi).

Ma ogni azione porta delle conseguenze, ora tutta la polizia è sulle sue tracce e l’unica soluzione possibile è nascondersi. Soluzione che non riesce tenere testa alla rivelazione che Ciro è ancora vivo.

Genny, completamente sconvolto da quella notizia, decide di partire immediatamente per la Lettonia, con un unico scopo, trovare Ciro e avere finalmente tutte le risposte alle sue domande.

Leggi anche: Dexter: New Blood, il revival che tutti aspettavano ma di cui nessuno aveva bisogno

Il regista Marco Cupellini, durante uno speciale realizzato da Sky, ha dichiarato:

“Abbiamo cercato di ridare quello smalto e quella grinta o, detto tra virgolette, la stessa sporcizia e la stessa verità che avevamo nella prima stagione.”

Gomorra è, come già detto, una delle serie italiane più conosciute al mondo, quinta nella classifica del New York Times fra le produzioni non americane più importanti dell’ultimo decennio.

E’ stata venduta in più di 190 paesi, dove pubblico e critica si sono sempre dichiarati entusiasti, a dimostrazione di tale apprezzamento ci sono i moltissimi premi collezionati in questi anni, come quelli ricevuti durante il Roma Fiction Fest del 2014.

Questa produzione Sky Original ha contribuito a ridefinire la serialità italiana, portandola ad uno standard molto elevato, quasi a livello della cinematografia italiana, altrettanto stimata nel mondo.

Leggi anche: Disney Plus Day: in arrivo tante novità, promozioni ed eventi speciali

Da leggere anche

Federica Prato
Sono Federica, ho 33 anni e ho frequentato il Dams di Torino con indirizzo cinema. Da sempre appassionata di libri, fumetti, film e serie tv, sono cresciuta disegnando e scrivendo storie fin da quando ero piccola. Non appena ci sarà la possibilità non vedo l'ora di poter tornare a visitare il salone del libro e il Lucca Comics, appuntamenti da sempre segnati nella mia agenda.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli