Connect with us

Musica

Fullheads Records, una compilation per festeggiare 10 anni di attività

Redazione

Published

on

L’etichetta discografica FullHeads Records compie dieci anni di attività e pubblica una compilation con tutti i suoi artisti. Dieci anni di musica con radici ben piantate nel Golfo di Partenope dal quale è stato, e sarà, possibile puntare lo sguardo, e l’orecchio, per andare oltre i confini italiani. E’ uscita la compilation celebrativa “Full Heads – Ten Years“. Dieci anni di produzioni discografiche racchiusi in 46 brani per circa 3 ore di musica con 39 tra artisti solisti e band del roster della label napoletana.

Leggi: Tra cantautorato, psych e alternative rock, Kublai è il primo album di Teo Manzo

L’etichetta discografica, fondata e diretta dal manager Luciano Chirico, ha dato lustro alla nuova scena musicale napoletana rinnovando una tradizione artistica tra le più antiche al mondo.
Contributi fondamentali continuerà a darli con le nuove produzioni discografiche di FojaLa MascheraTommaso Primo e quella prossima di Fede ‘n’ Marlen, mantenendo l’obiettivo di scoprire i nuovi talenti di una terra ricca di fermento artistico o riproporre progetti come per il poeta-rock Peppe Lanzetta

Un’opera costante e accurata che ha portato gli artisti dell’etichetta a vincere prestigiosi premi e ottenere riconoscimenti come: David di Donatello, Premio Parodi, a far parte della cinquina delle Targhe Tenco, o vincere XFactor e partecipare al festival di Sanremo come è stato per Anastasio, scoperto dal manager grazie ad un attento monitoraggio portandolo successivamente alla ribalta nazionale.

Leggi anche: Carmelo Demaio: “La danza è una forma d’arte trascurata”

“Sono stati 10 anni che abbiamo vissuto da protagonisti nella scena musicale locale in cui ci siamo confrontati con sfide nazionali e internazionali con tour che hanno portato i nostri artisti in giro per l’Europa, in Canada e USA fino ad arrivare in Corea del Sud”, racconta Luciano Chirico.

“Questo decimo anno è stato dei più difficili a causa della crisi in atto, ma è doveroso festeggiare il compleanno di una label fatta da un team di lavoro straordinario che con entusiasmo continuerà la sua opera rilanciandosi con nuovi progetti. Lavorare e vivere di musica è il sogno di molti e noi come Full Heads, oramai una factory, ci siamo riusciti condividendo con il pubblico il suono del battito del cuore della nostra amata Napoli”.

“Sono convinto – conclude Chirico – che nulla è più esportabile della musica partenopea e che Napoli sia il brand più internazionale che abbiamo in Italia. Il desiderio è di avere sempre più energie per continuare con questo percorso conservando le nostre radici e contaminandole con tutte le culture del mondo”.

Leggi anche: Il Summer Jamboree scalda i motori per l’edizione 2021

Tracklist:

01 Riva – Io&Te
02 La Maschera – La confessione
03 Management – Come la luna
04 Foja – Nunn’è cosa
05 ‘A67 – Brava gente
06 Capeccapa – ‘A strada mia
07 Tommaso Primo – Viola
08 PeppOh – Chesta nott’
09 Giglio – Figli ‘e Ddio
10 Capone & BungtBangt – Si te ne vaje
11 Oyoshe – Stand up
12 Foja – ‘O sciore e ‘o viento
13 Gnut – Semplice
14 La Maschera – Dimane comm’ ajere
15 Francesco Paura – Il ritorno del guaglione
16 TheRivati – Peccerè
17 Sabba e gli Incensurabili – Per resistere
18 AmbrOsino – Aria fritta
19 OyosheGdot & Born – Cristoforo Colombo
20 Guappecartò – La luna di giorno
21 Neripè – Multiverso
22 Foja – ‘A Malia
23 Nelson – Outsider
24 Giuseppe Colucci & Divieto di Swing – Copenhagen Blues
25 Sandro Pandolfi – Aprender a voar
26 Tartaglia Aneuro – So vivo
27 Tarall & Wine – L’importante è ca staje buono
28 Danise – Blues gitano
29 Thelegati – Nun tengo genio ‘e sunà
30 The Bradipos IV – A shot in the dark
31 Titoli di coda – Via da me
32 JBone – Anema ‘e notte
33 Paolo Palopoli e Valentina Ranalli – Emily
34 Ventinove e Trenta – Bossanova
35 Hydronika – Lontano
36 Il quarto imprevisto – Da lontano
37 Paolo Palopoli e Isabella Arbace – Your love
38 La Pankina Krew – Chiamami domani
39 AmbrOsino – Ecco precisamente
40 Francesco Paura – Drive
41 Onirica – Pupille
42 Letti sfatti – Di un vero amore
43 Ale Zin – Panama 11
44 Paolo Palopoli e Sergio Forlani – State of mind
45 Peppe Lanzetta – Tu no
46 Sergio Forlani Trio – Strane idee

Continue Reading

Musica

Lucio Dalla e gli Idoli, storia di un album “Geniale?” che torna a nuova vita

Redazione

Published

on

A trent’anni dall’uscita, il 12 marzo uscirà “Geniale?” di Lucio Dalla, versione rimasterizzata di uno degli album tra i meno conosciuti e celebrati dell’artista. Il disco fu realizzato con gli Idoli con brani inediti e un testo di approfondimento che ne racconta l’incredibile storia. Geniale? è un album di inediti registrati dal vivo tra il 1969 e il 1970 con gli Idoli e pubblicato nel 1991, che conduce alla riscoperta delle radici musicali del cantautore bolognese e del periodo che ha preceduto il suo successo.

I brani, che sono stati rimasterizzati dai nastri originali, hanno consentito un restauro esclusivamente in mono per garantire la migliore resa possibile. 

Leggi anche: Queen: Brian May ha composto il miglior assolo della storia

Era il 1971 quando Lucio Dalla inizia la sua inarrestabile ascesa presentando al Festival di Sanremo il brano “4/3/1943”, ribattezzato da tutto il pubblico “Gesù Bambino”. Seguono “Piazza Grande”, “Il gigante e la bambina” e “Itaca”, tutti brani destinati ad entrare nel suo immenso repertorio. A 50 anni di distanza, Pressing Line e Sony Music vogliono rendere omaggio e celebrare uno dei più grandi Artisti della storia della musica italiana con questa esclusiva uscita, dopo il successo già ottenuto con la pubblicazione della riedizione degli storici album “Come è profondo il mare”, “Lucio Dalla” e “Dalla” e della raccolta “Duvudubà”.

Leggi anche: Ma quali assembramenti? In Nuova Zelanda si celebra il rock – e la vita…

Il cofanetto sarà disponibile in tre formati:

DOPPIO CD + libretto

LP 180gr + libretto

DOPPIO LP in pasta colorata + LIBRETTO (escl. Amazon)

Questa la tracklist di “Geniale?”:

CD 1

GRAGNANINO BLUES (Dalla – Lecardi), 1999 (Dalla – Reverberi – Bardotti), SYLVIE (Dalla – Franceschini – Bardotti – Baldazzi)SUMMERTIME (G. Gershwin / DuBose Heyward – I. Gershwin), IL MIO FIORE NERO (Phillips – Migliacci), AFRICA (Dalla – Franceschini – Pallottino – Bardotti), NON È UNA FESTA (Ciacci – Continiello – Migliacci), GENIALE? (Dalla), FOTTITI (Dalla), ETTO (Dalla), 4/3/1943 (Dalla – Pallottino).

BONUS TRACKS

QUANDO ERO SOLDATO – alternative version (Bardotti – Reverberi), HAI UNA FACCIA NERA NERA – alternative version (Izzo – Reverberi – Podestà).

CD 2

IL CIELO (Bardotti – Baldazzi – Reverberi – Dalla), BISOGNA SAPER PERDERE (Cassia – Cini), HAI UNA FACCIA NERA NERA (Izzo – Reverberi – Podestà), QUANDO ERO SOLDATO (Bardotti – Reverberi), L’ORA DI PIANGERE (Bardotti – Morton), LA STORIA DI UN TOPO MALATO – provino (Lecardi), TORNA A SORRIDERE – provino (Lecardi), NON È UN SEGRETO – provino (Bardotti – Reverberi – Lecardi), INTRO GENIALE (Dalla), MAMA LOVE PAPA LOVE (Dalla – Lecardi), VAN (Lecardi), A WALK ON THE WILD SIDE (Bernstein – Mack), BLUES FOR TOBIA (Dalla – Lecardi), GEORGIA ON MY MIND (Gorrell – Carmichael).

BONUS TRACKS

ETTO – alternative version (Dalla), 4/3/1943 – alternative version (Dalla – Pallottino), NON È UNA FESTA – alternative version (Ciacci – Continiello – Migliacci), AFRICA – alternative version (Dalla – Franceschini – Pallottino – Bardotti), SYLVIE – alternative version (Dalla – Franceschini – Bardotti – Baldazzi)SUMMERTIME – alternative version (G. Gershwin/E. DuBose Heyward – I. Gershwin).

Il disco è stato rimasterizzato negli Studi Fonoprint di Bologna da Maurizio Biancani.

Leggi anche: Shape Of Water: gli electro-rockers tornano con un nuovo Ep

Continue Reading

Musica

Shape Of Water: gli electro-rockers tornano con un nuovo Ep

Luigi Macera Mascitelli

Published

on

La nota casa discografica Eclipse Records fa sapere che gli electro-rocker Shape Of Water sono pronti a rilasciare un nuovo Ep. Il titolo sarà Lockdown On Mars, e verrà pubblicato il 21 febbraio 2021.

La band nasce nel 2004 a San Benedetto del Tronto ad opera dei connazionali Rox Capriotti e Luca De Falco. Inizialmente sotto il nome The Lotus, il duo decide poi di spostarsi in Inghilterra a Manchester. Qui i nostri daranno il via alla loro carriera musicale per poi sciogliersi e riformarsi nel 2018 come Shape Of Water.

Il qui presente Ep, che esce dopo l’album Great Illusion del 2020, contiene alcune tracce reinventate estratte dal full-length. In particolare troverete al suo interno una nuova versione di acclamati brani come Mars-X e The World Is Calling Me. Il disco è stato prodotto da Paul Reeve (Muse, Supergrass, Beta Band) e mixato da Rox Capriotti.

Continue Reading

Musica

Queen: Brian May ha composto il miglior assolo della storia

La notizia giunge dalla rivista inglese Total Guitar che qualche giorno fa ha indetto un sondaggio tra i lettori

Luigi Macera Mascitelli

Published

on

Il popolo ha parlato. È Brian May, ex chitarrista dei Queen, l’uomo che ha composto il miglior assolo di chitarra di tutti i tempi.

La notizia giunge dalla rivista inglese Total Guitar che qualche giorno fa ha indetto un sondaggio tra i lettori. Lo scopo era decretare chi, tra cinquanta assoli proposti, avesse scritto quello più bello e significativo. Il responso è stato chiaro ed inequivocabile: Bohemian Rhapsody, estratta dal celebre A Night at the Opera del 1975, contiene il miglior assolo della storia del rock ad opera di Brian May!

Leggi anche: “A Night at the Opera: il capolavoro dei Queen compie 45 anni

Il brano è storicamente riconosciuto come una perla di rara bellezza che assicurò ai Queen un successo a livello mondiale. Basti pensare che nel 2017 il brano è diventato il quarto più venduto nel Regno Unito. Mentre nel 2018, grazie al film omonimo con Rami Malek nei panni di Freddie Mercury, Bohemian Rhapsody è in assoluto il singolo del XX secolo più ascoltato di sempre in streaming, con oltre 1,6 miliardi di riproduzioni.

Un altro grande traguardo per una band che continua imperterrita ad attirare l’attenzione -meritatissima- e l’amore dei fan, dal più anziano al più giovane. Lo stesso Brian May, tramite il suo profilo Instagram, ha detto la sua, ringraziando tutti per il costante supporto e l’affetto ricevuti.

Continue Reading

In evidenza