Falconara Marittima, al via il FalComics 2022

Falconara Marittima falcomics

Da venerdì prossimo Falconara Marittima si trasformerà in una grande colorata e divertente città dedicata al mondo del Comics. Una occasione non solo per gli amanti del genere ma anche per i più piccoli che potranno scoprire e curiosare tra la tante proposte e spettacoli ma sarà anche un modo per conoscere la città, gli artigiani, i suoi negozi e il mare.

Dal 13 al 15 maggio a Falconara Marittima oltre 40 ospiti, 20 associazioni coinvolte da tutta Italia e più di 100 eventi. Il programma di venerdì prevede l’apertura dalle ore 10.00 delle attività commerciali e delle associazioni, alle 17.00 si apriranno le danze con il FalComics Flash Mob e fino a sera, con l’ultimo spettacolo della giornata, il Giorgio Vanni Show (che iniziera’ alle 21.00), il pubblico potrà muoversi e curiosare tra tantissime proposte.

MyZona
Leggi anche “È il giorno di “How I met your father”, lo spin off da 10 puntate

«E’ davvero emozionante il clima della vigilia di FalComics 2022 – dice il sindaco Stefania Signorini – un’edizione del festival che porterà Falconara alla ribalta nazionale del mondo comics. La città è in fermento, perché sono già in corso di allestimento gli spazi destinati agli artisti e alle tante iniziative che animeranno il centro da venerdì a domenica. E’ una  grandissima soddisfazione vedere l’evento prendere forma e sono sicura che FalComics richiamerà nel nostro territorio tanti appassionati da tutta Italia, che potranno divertirsi, partecipare a concerti, iniziative e performance studiati appositamente per il nostro territorio, con un importante filo conduttore, quello dell’inclusione. La città si sta preparando da mesi a questo appuntamento e mi sono affidata a un gruppo di esperti, a partire da Gianluca Del Carlo di Lucca Comics & Games e LEG Live Emotion Group, per far sì che questo Festival sia davvero indimenticabile, una data spartiacque per la nostra città. Ringrazio i partner e tutte le realtà del territorio che ci hanno sostenuto. Ringrazio in particolare la Regione Marche che ha creduto in questo progetto, tanto che venerdì alle 16 l’assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini parteciperà all’inaugurazione della mostra di Fabrizio Spadini al Cart del Centro Pergoli, una presenza che mi rende particolarmente orgogliosa».

Articolo precedenteOliver Onions al Teatro Brancaccio di Roma per un concerto indimenticabile
Articolo successivoKreky & The Asteroids, in arrivo il primo album “Banner Blindness”