Emma Marrone piange Willy: l’Italia sta soccombendo all’ignoranza

Il barbaro omicidio di Willy Monteiro Duarte, 21enne di Colleferro, ha sconvolto l’Italia. “Modalità vicine alla spedizione punitiva“, così i locali inquirenti hanno definito l’aggressione a un ragazzo descritto da tutti come generoso, simpatico e innocuo. Ucciso di botte perché ha avuto il coraggio di difendere un amico.

Sulla vicenda, mediante un post su Instagram, si è espressa anche Emma Marrone.

MyZona

“La violenza cresce e si insidia piano piano. Prima con le parole alle quali ormai solo in pochissimi danno il giusto peso. Eh si, le parole sono importanti, da esse provengono i gesti e poi gli esempi fino ad arrivare alle tragedie”.

“Willy Monteiro Duarte era un ragazzo di 21 anni, adesso è l’ennesima strage dia di un paese che sta soccombendo a un livello culturale davvero molto basso dove ormai in molti si sentono liberi di fare quello che vogliono arrivando addirittura a uccidere”.

“L’ignoranza crea la violenza. Mi dispiace tanto Willi. Un abbraccio alla tua famiglia”.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli