Connect with us

Musica

Bloody Vinyl: è uscito “BV3”, il nuovo album di Slait, Tha Supreme, Low Kidd, Young Miles

redazione

Published

on


Il giorno è arrivato: è finalmente fuori “BV3”, il terzo capitolo di Bloody Vinyl, una delle saghe più amate di sempre. L’album nasce dall’attitudine unica di SlaitTha SupremeLow Kidd e Young Miles, un dj e tre producer capaci di riunire 25 artisti della scena urban italiana e internazionale in un progetto unico nel suo genere.

A 5 anni dall’ultimo episodio del suo noto mixtape, Slait, ideatore e direttore artistico del progetto, ha voluto al suo fianco tre producer d’eccellenza, tra i più richiesti del momento, per dare vita a 15 brani inediti senza precedenti. Ognuno di loro ha messo in campo le proprie doti, non tralasciando mai tre obiettivi comuni: ricerca, innovazione, rivoluzione.

Per l’occasione, è da oggi in radio “Altalene”, singolo estratto da “BV3” che vanta la collaborazione della squadra Bloody Vinyl con Mara Sattei, artista talentuosa e poliedrica che in pochissimo tempo dal suo esordio è riuscita ad attirare attenzione e complimenti di pubblico e critica, e Coez, nome tra i più stimati e prolifici del panorama musicale italiano contemporaneo. 

“ALTALENE” – prodotto da tha Supreme con la direzione artistica di Slait – nasce da un’immagine ben chiara, l’oscillazione di una storia d’amore che si destreggia tra alti e bassi. Una dichiarazione d’amore vera e sofferta, fatta di cicatrici ma anche di trasparenza.

Nel 2012 erano passati solo due anni da quando Slait aveva lasciato la Sardegna per approdare a Milano con un sogno in tasca e la fame che contraddistingue i veri playmaker. Nacque il “Bloody Vinyl Vol. 1”, un mix di basi edite e inedite dei producer più stimati dell’epoca e combinate con strofe killer scritte da rapper che in quel momento calzavano meglio con il progetto. 

Combo inedite. Zero calcoli. Tanto azzardo, ma anche tanta lucidità. Nessun vincolo. Tutto sanguinosamente fuori dagli schemi. Questa è la filosofia che ha accompagnato e sempre accompagnerà i BV. A 8 anni di distanza, l’attitudine è la stessa, la fame è la stessa ma condivisa con tre fratelli, quattro artisti che hanno unito le loro forze per fare di BV3 un progetto epico!

In arrivo dopo “Bloody Vinyl Mixtape Vol. 1” (2012) e “Bloody Vinyl Mixtape Vol. 2” (2015), questa la tracklist di “BV3” (Artista/Sony Music Italy), disponibile in streaming e digitale al link https://smi.lnk.to/BV3

  1. “MACHETE SATELLITE” – BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Salmo, Taxi B, Greg Willen 
  2. “X 1 MEX” – BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat Dani Faiv
  3. “WEEKEND” – BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Lazza, Madame, Massimo Pericolo 
  4. “TELEPHONE” – BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Low Kidd, Young Miles feat. Capo Plaza, Sick Luke 
  5. “BLOODY BARS – STUDIOMOB” – BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Lazza 
  6. “ALTALENE” – BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme feat Mara Sattei, Coez
  7. “ALASKA” – BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat Davido, Hell Raton, Shiva      
  8. “BLOODY BARS – LOCKED“ – BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Jack The Smoker, Sir Prodige, Dani Faiv
  9. “BABY” – BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat Rosa Chemical       
  10. “OMG” – BLOODY VINYL, Slait, Low Kidd feat Vale pain, Hell Raton, Gué Pequeno
  11. “GREVE” – BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat MadMan
  12. “SPACETRIP” – BLOODY VINYL, Slait, Young Miles featDrast
  13. “5G” BLOODY VINYL, Slait, Young Miles, Low Kidd feat Nitro, Fabri Fibra, Jake La Furia
  14. “SBSM” – BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles
  15. “BLOODY BARS – DRILLUMINAZIONE” – BLOODY VINYL, Slait, Young Miles, tha Supreme, Low Kidd feat Charlie KDM, Hell Raton, Lazza 

SLAIT

Grazie alla sua grande passione per il djing coltivata sin da adolescente, SLAIT, nome d’arte di Ignazio Pisano, è da anni punto di riferimento della scena proponendo dj set che spaziano dall’hip hop all’electro, abbracciando tutte le sfumature che questi ritmi portano con sé. Nel 2010 fonda, insieme a Salmo e Hell Raton, la crew Machete. È direttore artistico di Machete Empire Records e 333 Mob, manager e co-fondatore di Me Next e, inoltre, ha co-fondato Machete Gaming. Da marzo è anche direttore artistico di Arista, storica label di Sony Music incentrata sulla trasversalità, spaziando a 360° tra tutti i generi musicali.Oltre ad aver ideato e curato le uscite del mixtape seriale Bloody Vinyl, cura la direzione artistica della saga di culto Machete Mixtape, arrivata nel 2019 alla quarta stagione.

THA SUPREME

Davide Mattei, in arte tha Supreme, si distingue da subito per il suo approccio che lo porta sin da giovanissimo a produrre, rappare e cantare, giocando con la voce in un modo del tutto inedito. Con oltre 1 miliardo di stream totali, l’artista è già considerato uno dei maggiori talenti europei, unico nel suo stile. Ancor prima della release del suo disco d’esordio aveva dimostrato la sua capacità di trasmettere un immaginario completamente nuovo, dando vita a una delle più grandi rivoluzioni musicali dei nostri tempi. tha Supreme ha prodotto singoli, conquistando milioni e milioni di play.

Nel 2019 esce il suo album d’esordio 23 6451 (Sony Music Italy), che detiene il record su Spotify come album più ascoltato di sempre in Italia nella prima settimana (con 59.533.687 stream) e vanta il doppio disco di platino. Nel 2020 è stato protagonista di due collaborazioni internazionali: ad aprile arriva Dilemme (Remix) di Lous and The Yakouza arricchito dalle nuove strofe scritte da tha Supreme e Mara Sattei; a luglio 0ffline, che lo porta a lavorare con il noto rapper canadese bbno$.

LOW KIDD

Fondatore e CEO di 333 Mob insieme a Slait, direttore artistico e produttore musicale di Machete Empire Records residente nei Machete Studios, Low Kidd figura stabilmente tra i producer italiani hip hop/trap più rivoluzionari e influenti della scena. Il sodalizio con Machete inizia con la produzione di Phil De Payne, uno dei singoli più cliccati su YouTube del disco d’oro Machete Mixtape Vol III. Oltre alle grandi produzioni siglate negli anni, nel 2017, Low Kidd e Slait producono Zzala di Lazza, uscito ad aprile 2017. A giugno 2018, invece, esce per Sony Music il suo album solista, “3 Indigo”. Nel 2019 lavora ad altri due dischi di successo, il secondo album di Lazza, “Re Mida”, e “Machete Mixtape 4”.

YOUNG MILES

Young Miles, classe 2002, originario di Roma, è uno dei producer italiani della nuova generazione con più talento. Grazie al padre Dj, a soli 8 anni, Young Miles mette mano sulla sua prima consolle ma, dopo un primo periodo di pratica, a 11 anni si incuriosisce sulla parte compositiva e prova a produrre una canzone. Così, scopre Fruityloops 11 e da qui inizia il suo percorso da producer, in un primo periodo focalizzandosi sulla house melbourne bounce poi arrivando alla trap ma portandosi dietro il suo stile unico bouncy ed elettronico. 

Si inizia a far notare nella scena urban per alcuni remix e, a inizio luglio 2019, firma “Star Wars” nel “Machete Mixtape 4”. Il brano sancisce la sua affiliazione alla Machete crew che si rinnova con altri lavori che lo affermano come un producer dotato di un talento senza eguali. Il 10 aprile 2020 è uscito GLITCHED YEARS (Arista/Sony Music Italy), primo progetto discografico di Young Miles. L’ep del giovane producer romano strizza l’occhio alla “future house” mixando glitch e influenze trap/hip hop.

Continue Reading

Musica

In uscita il nuovo album dei Fenisia, The Spectator

Sophia Melfi

Published

on

Il nuovo album dei Fenisia, The Spectator, sarà pubblicato il 30 ottobre 2020.

Si tratta del terzo concept album della band italiana, fondata a Roma nel 2009, la quale si ispira apertamente al rinomato southern rock statunitense.

L’album è stato prodotto da Ray Sperlonga (American Idol) al Rosary Lane Studio per l’etichetta Eclipse Records.

Continue Reading

Musica

La rabbia di Piero Pelù: chi ci governa non crede che musica e cultura vadano tutelate

redazione

Published

on

“A dicembre sarei dovuto tornare in tour insieme a voi, chiaramente in totale sicurezza, così come sono stati organizzati in sicurezza tutti gli eventi musicali autorizzati degli ultimi mesi. Ma a quanto pare chi ci governa non pensa che musica e cultura siano utili e debbano essere tutelati, se prima era chiaro ora è evidente”, scrive Piero Pelù su Facebook

“È vero che stiamo affrontando una situazione senza precedenti, ma è anche vero che cultura, spettacolo, musica nutrono la nostra anima, e forse mai come in questo momento ce ne sarebbe bisogno. Ma questi nuovi provvedimenti rischiano di portare un intero sistema al punto di non ritorno. Vedo locali e teatri che chiudono perché non riescono più a sopravvivere“.

“Cosa succederà tra qualche mese? Cosa succederà quando avremo meno posti dove fare cultura, meno professionisti al lavoro, perché si saranno dovuti reinventare facendo altro, meno persone affamate di cultura? La cultura è quello che ci tiene lontani dalla barbarie, dall’ignoranza e dalla violenza di cui abbiamo sempre più esempi davanti. Noi dello spettacolo siamo stati tra i più controllati, distanziati e responsabili in F1, F2 ed F3, lo dicono i numeri”.

“Vista l’innegabile importanza sociale della Cultura contro la violenza che esplode sempre più nelle strade e nelle piazze chiediamo a gran voce di riaprire cinema e teatri per salvare il Paese dalla barbarie e per far lavorare la categoria dello spettacolo senza gravare ulteriormente sulle casse dello Stato. A questo link trovate l’appello al governo di centinaia di artisti e imprese del settore musicale, teatrale e coreutica, operatori”.

Ph. Simone Di Luca

http://meiweb.it/2020/10/26/ristoro-immediato-per-le-arti-la-musica-la-cultura-e-lo-spettacolo-dal-vivo-appello-al-governo-di-centinaia-di-artisti-e-imprese-del-settore-musicale-teatrale-e-coreutica-operatori/?fbclid=IwAR02p2Ypk2AxotXamJPUCpFNyfnrNFCmGtSTrdjHW2erDQzfyNzzeOul0K8

Continue Reading

Musica

Gli Ac/Dc non deludono mai: guarda il video di Shot in the dark

redazione

Published

on

E’ online il video di “Shot in the dark“, il primo singolo degli AC/DC che anticipa “Power Up”, il nuovo atteso album in uscita il 13 novembre!

Shot In The Dark” vede di nuovo insieme Angus Young (chitarra solista), Brian Johnson (voce), Cliff Williams (basso), Phil Rudd (batteria) e Stevie Young (chitarra ritmica) nella loro forma migliore, come dimostra anche il nuovo video, diretto dal loro storico regista David Mallet, carico di energia rock!

“Power Up” è il diciassettesimo disco della loro leggendaria carriera, a sei anni dall’uscita di “Rock Or Bust” (2014). Per “Power Up”, la band ha richiamato il celebre produttore Brendan O’Brien che aveva già lavorato in “Black Ice” (2008) e “Rock Or Bust” (2014). Gli AC/DC hanno realizzato 12 tracce che mantengono intatto il loro storico e inconfondibile sound e la potenza degli elementi che più li caratterizzano! 

La deluxe – limited edition, unica nel suo genere, è imperdibile per i collezionisti e i fan del gruppo. Premendo un bottone a lato della special box, si illuminerà il logo AC/DC mentre gli altoparlanti integrati faranno partire “Shot In The Dark”. Il cofanetto include il CD con booklet di 20 pagine, che contiene foto esclusive, e un cavo di alimentazione USB che permette di ricaricare la scatola.

TRACKLIST:

1.        Realize
2.        Rejection
3.        Shot In The Dark
4.        Through The Mists Of Time
5.        Kick You When You’re Down
6.        Witch’s Spell
7.        Demon Fire
8.        Wild Reputation
9.        No Man’s Land
10.     Systems Down
11.     Money Shot
12.     Code Red

Continue Reading

In evidenza