Addio a Luigi Albertelli, l’autore di Ufo Robot e Capitan Harlock

È morto Luigi Albertelli. L’autore e paroliere delle celebri sigle di Furia Cavallo del West (1977), Ufo Robot, Capitan Harlock e Anna dai capelli rossi aveva 86 anni.

Leggi anche: “Don’t Look Back In Anger”: compie 25 anni uno dei più grandi successi degli Oasis

MyZona

Albertelli è stato anche l’autore di memorabili successi come Zingara, vincitrice del Festival di Sanremo del 1969, la cui ispirazione gli arrivò da un libro di David Herbert Lawrence intitolato “La vergine e lo zingaro”. Il brano era destinato inizialmente a Gianni Morandi il quale la fece ascoltare a Bobby Solo nel corso del Cantagiro del 1968. Da quell’ascolto si decise che l’avrebbe cantata appunto Bobby Solo. La canzone venderà nel mondo oltre tre milioni di dischi in italiano.

Luigi Albertelli fu però autore di oltre mille canzoni indimenticabili, da “Ricominciamo”, “Non voglio mica la luna”, “Un corpo e un’anima”, “Piccola e fragile”, “La notte dei pensieri”. Nella sua lunga carriera Albertelli ha anche lavorato per Mina, Mia Martini e Caterina Caselli. Il Maestro di Tortona vantava anche un particolare primato: è stato l’autore di cui Mia Martini abbia cantato il maggior numero di testi, 23, esclusi gli inediti.

Leggi anche: “Almeno tu nell’universo”: la grande rivincita di Mia Martini

Si distinse anche nel mondo dello sport, laureandosi campione italiano di atletica leggera nella staffetta 4×400, correndo per la nazionale italiana.

Da leggere anche

Antonella Valente
Laureata in Giurisprudenza e Giornalista Pubblicista dal 2018, ama il teatro, il cinema, l'arte e la musica. Appassionata di recitazione, si diletta a salire su un palco di tanto in tanto. In altre sedi, anche Avvocato.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli