“A ballare con il green pass ma senza mascherina”, la proposta di AssoIntrattenimento

“Proponiamo di ripartire da luglio, ma sia chiaro che il nostro lavoro è ‘l’assembramento’. La gente viene in discoteca per socializzare perché sono luoghi atti ad accogliere le persone quindi non è possibile tenere la mascherina in pista, dove si balla e si suda”.

Così Luciano Zanchi, presidente nazionale delle discoteche di “AssoIntrattenimento” di Confindustria. Il suo parere si aggiunge a quelli di altri esperti.

MyZona

Leggi anche: primi concerti test

“Siamo assolutamente favorevoli all’entrata con green pass e al tracciamento”, aggiunge all’Ansa, “quindi entrerebbero nei locali solo persone con anticorpi o comunque risultate negative. Per questo motivo che sarebbe impossibile rendere obbligatorio l’utilizzo della mascherina”. Uno spunto di riflessione anche in chiave grandi eventi rock.

Photo by Long Truong on Unsplash

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli