31 anni fa il primo episodio de I Simpson, la serie più amata di tutti i tempi

Era il 17 dicembre del 1989 quando andava in onda per la prima volta sulla Fox “Un Natale da cani” (in originale “Simpsons Roasting on an Open fire”), il primo episodio de I Simpson.

Nella sua prima trasmissione negli Stati Uniti l’episodio fece 13,4 milioni di ascolti, diventando il secondo show più visto nella storia della Fox fino ad allora. Nel corso del tempo “Un Natale da cani” sarebbe diventato un classico, oltre ad essere uno dei più apprezzati dell’intera produzione.

Una messa in onda, però, senza sigla. La corsa della famiglia per piazzarsi davanti la tv, divenne un elemento di riconoscimento della serie a partire da “Bart, il genio”, permettendo agli animatori di ridurre il carico di lavoro per la produzione che allora aveva ancora risorse limitate.

MyZona

In realtà Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie comparvero già nell’aprile del 1987 in uno sketch di un minuto mandato in onda durante il programma “Tracey Ullman Show”, prodotto da James L. Brooks. Solo successivamente la famiglia più irriverente di sempre e diversa da quelle viste in tv nei decenni precedenti divenne protagonista di una serie autonoma, frutto dell’estro e della penna di Matt Groening.

Secondo la versione più accreditata I Simpson nacquero in pochi minuti su una poltroncina mentre Groening aspettava di essere ricevuto da Brooks. Il fumettista scelse i nomi della sua stessa famiglia a parte Bart al posto di Matt, ideato anagrammando la parola inglese “brat” (“moccioso”).

La serie animata più longeva della storia, con 32 stagioni e 661 puntate, invece andò in onda in Italia il 1 ottobre del 1991, in seconda serata su Canale 5.

Tanti i premi vinti nel corso degli anni: 32 Emmy, 8 People’s Choice Awards, una nomination per i Golden Globe e nel 2000 la famiglia Simpson vide per la prima volta il suo nome su una stella della Walk of Fame.

La serie ha influenzato talmente tanto il mondo esterno che nel 1998 il “Time” proclamò Bart la quarantesima persona più influente del XX secolo. Insieme a Lisa, invece, il primogenito dei Simpson si classificò all’undicesimo posto nella classifica della rivista “TV Guide” de “I 50 migliori personaggi animati di tutti i tempi”.

Ma è altrettanto vero che per ogni episodio de I Simpson gli autori si sono ispirati alla cultura popolare, alla televisione, al cinema.

Leggi anche: Carmelo Pipitone e il suo “Segreto Pubblico”. Intervista al co-fondatore dei Marta sui Tubi

Da leggere anche

Antonella Valente
Laureata in Giurisprudenza e Giornalista Pubblicista dal 2018, ama il teatro, il cinema, l'arte e la musica. Appassionata di recitazione, si diletta a salire su un palco di tanto in tanto. In altre sedi, anche Avvocato.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli