001 BEST e il singolo pro-vaccino che sintetizza un pop funk attuale ma senza tempo

“Se bastasse una sola canzone…”. Ma Eros non c’entra: questo è in realtà il pensiero dell’aquilano Alberto Ludovici, in arte 001 BEST, al momento delle registrazioni del suo ultimo singolo, “Il vaccino è vicino”. Il pezzo, online su Spotify e tutti gli altri servizi di streaming a partire da mercoledì 3 Marzo, vuole fornire sostegno alla campagna di vaccinazione Covid-19 in atto in tutto il mondo, alla maniera di 001 BEST, dissacrante e in stile tormentone.

L’arrangiamento è stato interamente curato dallo stesso artista nel suo studio di produzione musicale Prod?Action! e sintetizza un Pop/Funk attualissimo ma senza tempo, grazie alle catene di effetti di modulazione utilizzati nelle tantissime tracce vocali ed un ritmo incalzante dalla prima all’ultima nota.

MyZona

Il ritornello è un altro marchio di fabbrica di 001 BEST, martellante e ripetitivo ma allo stesso tempo orecchiabile ed originale nelle sovrapposizioni di voci, con un tono scanzonato che però non rischia mai di essere volgare o inappropriato per un argomento così delicato quale quello della Pandemia.

Questo pezzo è il secondo della trilogia di singoli che l’artista vuole in qualche modo dedicare all’attuale condizione di crisi mondiale a causa del Coronavirus, dopo il “Natale strano” del brano “Natale 001” adesso si tenta di suggerire una soluzione al problema, quel vaccino da troppi ancora snobbato ma che ad oggi costituisce l’unica prospettiva reale di uscita dal circolo vizioso di chiusure e riaperture che si succedono a causa dei picchi di contagi.

Una canzone rivolta al pubblico di ogni età, anche a quei giovanissimi bistrattati dalla DAD e sempre più rapiti dai Social, “luoghi virtuali” che ad oggi purtroppo rappresentano l’unico posto di aggregazione e confronto, un vero e proprio paradosso.

Il video della canzone è in dirittura d’arrivo e vedrà di nuovo il regista Massimo Molinari di Climax Studio cimentarsi in riprese che, per la quinta volta in pochi mesi, trasporteranno gli spettatori nel mondo surreale di 001 Island, il multiverso ideato da 001 BEST, che pian piano inizia a mostrare i suoi lati più nascosti. Il messaggio, in stile 001 Best,  è: “Il vaccino non lo devi skippare!”

Leggi anche: “Almeno tu nell’universo”: la grande rivincita di Mia Martini

Da leggere anche

Fabio Iulianohttp://www.fabioiuliano.it
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli