Zerocalcare racconta la Fase 2 con il suo “Post scriptum”

30 Septemre 2018, Paris : Portrait du dessinateur italien Zerocalcare à Paris

Zerocalcare non ha voluto rinunciare a un nuovo contributo sulla situazione, questa volta tutto incentrato sulla Fase 2. Anche questo episodio è andato in onda su Propaganda Live.

https://www.facebook.com/54203027305/videos/240891220479805/

Articolo precedenteA tu per tu con Greg: “Con D.N.A. abbiamo voluto donare 90 minuti di lietezza”
Articolo successivoUna webserie che racconta una videochat di psicoterapia di gruppo. Ecco Chat Therapy
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.