Uriah Heep, è morto Ken Hensley

Si è spento, all’età di 75 anni, Ken Hensley, storico compositore e polistrumentista degli Uriah Heep con cui ha suonato dal 1969 al 1980, realizzando 13 album in studio. Era nato il 24 agosto del 1945 a Plumsted (Londra) ed è stato uno dei punti di forza del gruppo inglese negli anni Settanta. Proprio in questo periodo ha scritto numerosi singoli di successo come “Lady in black”, “Easy livin”, “Look yourself” e “Stealin”.

“Niente poteva mettersi tra di noi e la nostra musica“, affermò Hensley a Classic Rock Revisited nel 2016. “La mia creatività a briglia sciolta e le FM Radio americane che avevano intuito che fosse proprio la libertà delle scelte musicali a fare tendenza, hanno reso questa avventura ancora più stimolante da subito“.

MyZona

Oltre agli Uriah Heep, celebre le sue collaborazioni con band come Waps (sull’album The Headless Children), Cinderella (sull’album Heartbreak Station), Ayreon, Therion, Bruce Cameron, The Gods (con Mick Taylor, chitarrista entrato successivamente nei Rolling Stones), Heat Machine.

A darne notizia è stato il fratello Trevor.

“Vi scrivo questo messaggio con grande tristezza per informarvi che mio fratello Ken è morto Mercoledì sera. Sua moglie Monica era al suo fianco e lo ha confortato nei suoi ultimi minuti di vita. Siamo distrutti da questa tragica e inaspettata perdita e vi chiediamo di darci tempo e spazio per affrontarla. Ken verrà cremato in una cerimonia privata in Spagna, quindi vi preghiamo di non chiedere informazioni circa il funerale. Ken è morto ma non verrà mai dimenticato e sarà sempre nei nostri cuori. Prendetevi cura di voi”.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli