“Un luogo per ZeroBook”, i vincitori della terza edizione

Foto: Pixabay

Giunge al termine la terza edizione del concorso fotografico “Un luogo per ZeroBook” organizzato dalla testata giornalistica Girodivite.it in collaborazione proprio con la casa editrice ZeroBook

Qui di seguito la classifica finale in ordine decrescente dal 5° al 1° posto, evidenziando come previsto dal bando, i premi destinati ai primi tre posti che, per comodità, ricordiamo:

1° Classificato: Pubblicazione libro fotografico, in formato cartaceo, a cura della casa editrice Zerobook, con regolare contratto di edizione e numero di Isbn, promozione e diffusione;

2° Classificato: Pubblicazione libro fotografico, in formato ebook, a cura della casa editrice Zerobook, con regolare contratto di edizione, promozione e diffusione;

3° Classificato: un Libro fotografico, pubblicato dalla casa editrice Zerobook, selezionato tra le pubblicazioni del catalogo della casa editrice.

********************************************************************************

5° Posto SIACE IL DISASTRO IRRISOLTO 1 (SEBASTIANO SAGLIMBENI, Santa Teresa di Riva)

Sebastiano Saglimbeni-Siace il disastro irrisolto 1 foto articolo

********************************************************************************

4° Posto PALAZZETTO PIAZZA ARMERINA (SALVATORE CARMELO CONOSCENTI, Piazza Armerina)

Salvatore C Conoscenti - Palazzetto Piazza Armerina foto articolo

********************************************************************************

3° Posto BINARI ABBANDONATI (FRANCESCA VERNIER, Trieste)

Francesca Vernier-Binari abbandonati foto articolo

********************************************************************************

2° Posto ATTRAZIONE (FRANCESCO GIOSUE’ GERVASONI, Ornago)

GervasoniFrancesco-Attrazione foto per articolo

***********************************************************************************

1° Posto OSPEDALE MARINO (FRANCO MURRU, Quartucciu)

Franco Murru - Cagliari ex Ospedale Marino foto articolo
Articolo precedenteIl Natale più divertente con Aldo, Giovanni e Giacomo e la Banda dei Babbi Natale
Articolo successivoFederico II, l’universalità dell’Impero
Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.