Thriller, l’album che consegnò l’immortalità a Michael Jackson

Cause this is thriller
Thriller night
And no one’s gonna save you
From the beast about to strike
You know it’s thriller
Thriller night
You’re fighting for your life
Inside a killer
Thriller tonight, yeah

Impossibile leggere queste parole senza canticchiarne la melodia. Si tratta, infatti, del ritornello di una delle canzoni più famose di Michael Jackson (Gary, 29 agosto 1958 – Los Angeles, 25 giugno 2009 ) che fa parte dell’omonimo album dal titolo Thriller.

MyZona

È la sesta raccolta di brani del cantautore statunitense che venne pubblicata il 30 novembre 1982 dalla Epic Records. Nel corso del tempo, ha venduto la bellezza di 100 milioni di copie a livello mondiale così da risultare tra i dischi più diffusi nella storia della musica. 

È diventato famoso anche per il fatto di essere stato il primo album della storia a piazzare in classifica tutti i singoli estratti nella top 10. Ha fatto guadagnare al cantante molti riconoscimenti tra cui 8 Grammy Awards (come mai accaduto in precedenza) nel 1984, compreso il premio album dell’ anno. 

Nel 2001, Thriller è stato inserito nella Grammy Hall of Fame e la scalata al successo prosegue con l’inserimento, nel 2007,  nella classifica dei migliori album della storia  curata dalla Rock and Roll Hall of Fame, intitolata “Definitive 2000” e in cui si è classificato al terzo posto. Nel 2008 è stato, invece, incluso nella Biblioteca del Congresso Americano come “Tesoro nazionale”

Un’edizione speciale di Thriller, comprendente quattro tracce bonus e interviste esclusive, è stata riproposta nel 2001. In occasione del venticinquesimo  anniversario dell’album, è stato pubblicato ”Thriller 25”: si tratta di un album che contiene un cd con le tracce originali dell’album in versione rimasterizzata e con l’aggiunta di alcuni remix eseguiti da Akon, Kanye West e Will.i.am, della canzone inedita For all time, di un dvd con tre video presi dall’album (esattamente Billi Jean, Beat it e Trhiller ), oltre all’esibizione live di Billi Jean al Motown 25: Yesterday, Today, Forever. 

Michael decise di utilizzare uno stile più vario rispetto al precedente infatti cerca di esplorare più approfonditamente i generi che hanno permesso a Off the Wall di diventare un successo. Sonorità funk, rhythm and blues e soul, oltre che pezzi rock e disco, influenzano le sonorità di Thriller. La canzone che dà il via all’album è Wanna be Startin Somethin’ che, in realtà era stata prevista per il precedente disco infatti presenta sonorità funky con un accenno alla disco. 

Fu Dick Zimmerman a realizzare la copertina. Il fotografo di fiducia di Michael Jackson prese in prestito un cucciolo di tigre siberiana, però tagliato nella grafica e inserito solo nelle copertine di alcuni singoli. L’album fu accolto con entusiasmo dalla critica musicale mondiale.

di Alessia Del Re

Foto: Zoran Veselinovic – CC BY-SA 2.0 – Wikimedia

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli