The French Dispatch, online il trailer del nuovo film di Wes Anderson

E’ uscito il trailer di “The French Dispatch“, nuovo film di Wes Anderson. A diffonderlo è stata la Searchlight Pictures che, nei giorni addietro, aveva anche svelato la sinossi ufficiale. L’uscita è prevista per il 24 luglio 2020.

“Il film- come afferma lo stesso regista– è una lettera d’amore verso il giornalismo, è ambientato nell’avamposto di una testata statunitense in un’immaginaria città francese del XX secolo e porta alla vita una selezione delle storie pubblicate dal magazine ‘The French Dispatch”.

MyZona

Tra storie di rapimenti, ergastoli ed omicidi tratte da articoli realmente apparsi sul New Yorker, magazine da sempre ammirato dal regista, Anderson vuole omaggiare il lavoro svolto dai giornalisti in generale ma in modo particolare quello di coloro che si impegnano affinché venga pubblicato un prodotto di qualità e non un prodotto qualsiasi.

Ancora una volta ritroviamo un cast stellare, tra volti familiari e volti nuovi, a seguito del regista texano: Frances McDormand, Edward Norton, Owen Wilson, Bill Murray, Adrien Brody, Willem Dafoe, Jason Schwartzman, Tilda Swinton, fanno il loro gradito ritorno. Jeffrey Wright, Benicio del Toro e Timothée Chalamet fanno, invece, il loro ingresso.

Chalamet, in particolare, è considerato tra gli astri nascenti del cinema internazionale. Classe 1995, può già vantare numerose collaborazioni di prestigio. Su tutte, quelle con Chistopher Nolan in “Interstellar”, Luca Guadagnino in “Call me by your name” e, in ultimo, con Woody Allen in “A rainy day in New York”, con cui ha definitivamente spiccato il volo.

Un amore incondizionato quello di Anderson per il giornalismo fatto bene, per le storie raccontate con attenzione e passione, per la sensazione di leggere, toccare la pagina e sfogliare il giornale omaggiato, finalmente, da un grande nome del cinema mondiale.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli