Sulle tracce del drago, cala il sipario del festival fantasy sulle canzoni di Cristina D’Avena

Sarà lei anche quest’anno, l’idolo dei bambini di ogni età a chiudere il festival fantasy, “Sulle tracce del drago”: tre giorni di comics, canzoni, cosplay e rievocazioni all’Aquila. Parliamo di Cristina D’Avena, in scena stasera alle 22 con la Bim Bun Bam band.

Un tuffo indietro nel tempo con le sigle di Kiss me Licia, la canzone dei Puffi, Pollon combinaguai, Occhi di gatto, La magica Emy, Mila e Shiro due cuori della pallavolo, Scuola di Polizia e tante altre ancora.

MyZona

Volto di Bim Bum Bam dal 1983 al 2000, nel 1986 debutta come attrice nella serie per ragazzi Love Me Licia, alla quale seguono Arriva Cristina, Cri Cri e Cristina. Dagli inizi degli anni ‘90 al 2000 presenta tantissimi programmi televisivi per ragazzi e per la famiglia sia per Mediaset che per la Rai.

Il 2012 è l’anno del trentesimo anniversario del debutto artistico di Cristina D’Avena: per la ricorrenza, nel dicembre 2011 apre il fanclub ufficiale dell’interprete. Negli ultimi anni pubblica diversi album e partecipa, nel 2016, alla serata finale del sessantaseiesimo Festival di Sanremo in qualità di super ospite, dove si esibisce cantando un medley di alcuni dei suoi successi.

La cantante inoltre prende parte alla diciottesima edizione del programma televisivo Colorado, in onda in prima serata su Italia 1, ed è la voce narrante del film d’animazione Il trenino Thomas – La grande corsa. Parliamo anche di un artista capace di rilanciare la propria immagine attraverso

Il programma della giornata conclusiva parte alle 11 con un workshop targato Arne Bartowsky. “TikTok vs. Cosplayer”. Nel pomeriggio la proclamazione e premiazione dei vincitori del concorso “Centro storico in fiore”. Alle 17.30 la Gara Cosplay e in serata il concerto.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli