Stephen King la tocca piano: Trump negativo al Covid-19? Si, ma positivo a stupidità

Ancora una volta Stephen King si scaglia contro Donald Trump. Lo fa attraverso il proprio account Twitter usando, come al solito, il pungente sarcasmo del quale è munito. Dopo che il presidente degli Stati Uniti aveva rassicurato tutti circa la sua negatività al tampone per valutare se avesse contratto il Covid-19, lo scrittore originario del Maine ha replicato scrivendo:

“Ma risulta positivo alla stupidità’”

Non è la prima volta che il Re dell’horror apostrofa duramente Trump. Sono state numerose le occasioni nelle quali ha criticato aspramente la sua legislatura, i suoi collaboratori, i suoi modi di comportarsi e fare politica. “Stronzo“, ipocrita“, “approfittatore“, “vigliacco“, sono solo alcuni degli aggettivi riservati dall’autore de “L’Ombra dello Scorpione” al suo presidente. Ma anche qui, in diverse circostanze, ha dichiarato “non è il mio presidente“.

MyZona

Lo scorso luglio, in occasione di un’intervista rilasciata al NowThis, definì la presidenza Trump “più spaventosa dei miei romanzi“, arrivando a paragonarlo a un personaggio de La Zona Morta, uno tra i suoi più celebri romanzi che ispirò anche un film di David Cronenberg.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli