Slipknot, Corey Taylor contro Trump: è un buffone e creatore di illusioni

Corey Taylor non le manda a dire a Donald Trump. Il frontman di Slipknot e Stone Sour si è scagliato duramente contro il presidente degli Stati Uniti d’America e non ha usato giri di parole per additarlo come buffone e bugiardo. ” Voterò qualunque candidato si contrapporrà a quel buffone di Trump. Non riesco a darmi ancora una spiegazione sul fatto che l’abbiano eletto: l’unica cosa che mi è venuta in mente è che riesce a far sentire poveri e disagiati come se fossero dei grandi, gli regala illusioni, gli dà l’idea di parlargli direttamente “, ha dichiarato in un’intervista rilasciata a La Repubblica.

“Non posso credere che il mio paese abbia votato certa gente. Ma sono ottimista per le elezioni di novembre: se anche Trump dovesse rivincere, di sicuro avrà il parlamento guidato dai democratici, non potrà fare più niente e alla fine verrà scaricato anche dai repubblicani. Sarà peggio dell’impeachment. Chiunque, da Sanders a Biden, tutti hanno qualcosa di interessante da dire, credo che mi andrebbe bene addirittura Bloomberg anche se non apprezzo la sua idea di non partecipare alle primarie dall’inizio né il suo essere un tycoon”.

MyZona

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli