Sbalzi D’Umore: il rock un po’ lunatico made in Salento (video)

“Sbalzi D’Umore” è un progetto di musica rock inedita ed indipendente che nasce nel 2019 a Lecce, nel cuore del Salento. I protagonisti e membri unici della formazione sono Giorgio HC (chitarra e voce) e Marco San (batteria). Da sempre grandi ascoltatori di musica, i gruppi e gli artisti a cui raccontano di essere affezionati sono tantissimi, risulta infatti molto difficile capire da chi realmente traggano ispirazione. Un fatto però è chiaro: da veri musicisti appassionati amano esprimersi con una forma d’arte semplice e diretta, ispirata dalle sensazioni e dalle esperienze che caratterizzano la vita di ciascuno di noi. Attualmente sono impegnati nella registrazione di nuovi singoli, tutto all’insegna di un originale rock made in Italy. All’attivo hanno cinque brani inediti: Andare via, Urlare, Hai ragione anche tu, Giulia e L’una e Zero Otto.

Allora ragazzi… partiamo dal principio. Studi, gavetta e background musicale.

MyZona

Proveniamo entrambi da un background musicale prevalentemente punk- rock che risulta piuttosto evidente in alcune delle nostre canzoni. Abbiamo cominciato da autodidatti con qualche lezione privata presa qua e là nel corso degli anni. Per quanto riguarda la gavetta…beh la stiamo ancora facendo dato che dobbiamo ancora programmare la nostra data 0!

Sbalzi D’Umore. Come mai questo nome?

Sbalzi D’Umore è un nome che ci sentiamo cucito addosso e che rappresenta il nostro modo di essere. Siamo giovani, cambiare idea repentinamente per noi è il pane quotidiano. Il nostro mood un po’ lunatico per giunta si riflette sulla musica che componiamo: non ci piace essere sempre uguali a noi stessi e quindi le nostre canzoni sono molto differenti l’una dall’altra.

Il vostro ultimo singolo originale uscito “L’una e Zero Otto” con Sotto TracciaStudio parla di una notte in bianco passata a cercare di tirare fuori qualcosa di buono da una delusione. Vi capita spesso di trarre ispirazione dai momenti bui della vostra vita?

Diciamo che cerchiamo di trarre ispirazione da tutti i momenti, soprattutto (appunto) dagli sbalzi d’umore che ci creano. Effettivamente però, dobbiamo ammettere che gli attimi più difficili sono quelli più stimolanti a livello creativo. Innescano in noi una voglia disperata di sfogo e così cerchiamo di incanalare queste amozioni così forti attraverso le nostre parole e la nostra  musica.

Dato il prticolare periodo storico la domanda risulta obbligatoria: com’ è cambiata la vostra vita da musicisti per effetto del Covid-19?

La nostra attività non ne ha risentito tantissimo, nel senso che, sì, qualche progetto è stato rallentato per via delle restrizioni necessarie al contenimento della pandemia, ma abbiamo comunque trovato il modo di andare avanti e siamo riusciti a pubblicare nuove canzoni, ovviamente per questo dobbiamo ringraziare il web e le piattaforme virtuali.

Novità in cantiere? Progetti per il futuro?

In questo momento ci stiamo dedicando alla registrazione di un nuovo inedito che dovrebbe uscire molto presto, accompagnato anche da un video (sempre se i nuovi DPCM che lo permettono!). Per il futuro ci auguriamo che oltre a scrivere sempre nuove canzoni, ci venga data finalmente la possibilità di fare tanti, tanti live.

Da leggere anche

Licia De Vito
Archeologa, nata e cresciuta in Abruzzo, vive a Roma dal 2009. Dopo la laurea magistrale conseguita presso l’Universita “La Sapienza” di Roma ha proseguito gli studi frequentando la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dello stesso ateneo. Appassionata di storia e viaggi, avrebbe voluto essere Lara Croft, è diventata un “Ummarell”.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli