Quando i Metallica entrarono nella storia con dei live leggendari

Ad oggi i Metallica sono, con tutta probabilità, la band più famosa al mondo.

Con quasi quarant’anni di carriera alle spalle, milioni di dischi venduti e numerosissimi concerti (perfino in Antartide), il quartetto di Los Angeles ha marchiato a fuoco la storia della musica. Chiunque conosce almeno un loro brano, primo fra tutti la meravigliosa Nothing Else Matters o la martellante Enter Sandamn.

Come ogni leggenda che si rispetti, anche i Metallica hanno nel loro background una data di importanza epocale: il 23 novembre 1993, giorno in cui la Elektra Records pubblicò il primo live album della band intitolato Live Shit: Binge & Purge.

MyZona

Già due anni prima il gruppo ottenne fama mondiale con l’album più venduto di sempre, il blasonatissimo Metallica, meglio conosciuto come Black Album. Eppure la grinta ferina degli allora giovanissimi James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammet e Jason Newsted ancora non aveva raggiunto dal vivo moltissimi fan. Il Live Shit fece finalmente conoscere al mondo intero la furia del quartetto di Los Angeles.

Il box si componeva di tre CD audio contenenti alcune tracce suonate a Città del Messico durante il Nowhere Else Tour (1993). A ciò vennero aggiunte tre VHS: due tratte dal live a San Diego durante il Wherever We May Roam Tour (1991-1992), e una dal concerto a Seattle durante il Damaged Justice Tour (1988-1989).

Ben cinque anni di estenuanti tour svoltisi tra il 1988 e il 1993 e che, ad oggi, è generalmente considerato il periodo d’oro dei Metallica, quando i four horsemen infiammavano i palchi con una grinta ed una furia a dir poco devastanti. I video reperibili su YouTube possono solo dare l’impressione di ciò che doveva essere assistere ad un loro concerto: poghi selvaggi, giovani metallers in preda al delirio e quattro titani sul piedistallo della leggenda.

Una piccola curiosità. Il 20 aprile 1992 a Wembley, Londra, si svolse il Freddie Mercury Tribute Concert, l’evento in memoria del defunto Freddie Mercury. In quell’occasione ed in pieno Wherever We May Roam Tour, i Metallica riuscirono comunque a suonare una breve scaletta.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli