Premio Strega 2021: tutti i candidati della 75ª edizione

In un anno ancora anomalo a causa della pandemia, ai grandi appassionati dei libri e della letteratura, per fortuna, non è stato tolto il piacere di godere di uno dei concorsi letterari più seguiti e conosciuti in Italia: il Premio Strega. Da ben 62 partecipanti siamo arrivati al numero ristretto di 12, candidati alla cinquina, selezionati da un attento Comitato direttivo nella giornata di ieri, 22 marzo.

Questi i libri selezionati (7 autrici e 5 autori):

MyZona
  • Andrea BajaniIl libro delle case (Feltrinelli) – proposto da Concita De Gregorio;
  • Edith BruckIl pane perduto (La nave di Teseo) – proposto da Furio Colombo;
  • Maria Grazia CalandroneSplendi come vita (Ponte alle Grazie) – proposto da Franco Buffoni;
  • Giulia CaminitoL’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani) – proposto da Giuseppe Montesano;
  • Teresa CiabattiSembrava bellezza (Mondadori) – proposto da Sandro Veronesi;
  • Donatella Di Pietrantonio,Borgo Sud (Einaudi) – proposto da Nadia Fusini;
  • Lisa GinzburgCara pace (Ponte alle Grazie) – proposto da Nadia Terranova;
  • Giulio MozziLe ripetizioni (Marsilio) – proposto da Pietro Gibellini;
  • Daniele PetruccioliLa casa delle madri (TerraRossa) – proposto da Elena Stancanelli;
  • Emanuele TreviDue vite (Neri Pozza) – proposto da Francesco Piccolo;
  • Alice UrciuoloAdorazione (66thand2nd) – proposto da Daniele Mencarelli;
  • Roberto VenturiniL’anno che a Roma fu due volte Natale (SEM) – proposto da Maria Pia Ammirati.

In questa edizione del Premio Strega distopia e autobiografia sono i generi più gettonati, a discapito della classica narrativa. Con il vissuto personale come protagonista, sono in particolar modo le madri e le famiglie a dare vita a molte storie selezionate dal Comitato: infanzia sofferta, adolescenza problematica, storie di riscatto e sentimento che punta dritto al cuore del lettore.

E’ evidente la coincidenza con il periodo storico che stiamo vivendo, dove l’importanza della casa e delle abitudini domestiche sono state protagoniste reali del nostro vissuto e che, per forza di cose, hanno creato un ottimo terreno anche nel mondo della letteratura.

Poca evasione, forse, ma sicuramente molto realismo, che ci aiuterà sicuramente a condividere con il mondo ciò che ognuno di noi sta vivendo. A giugno gli autori candidati e finalisti saranno ospiti di festival e manifestazioni culturali in tutta Italia.

La prima votazione, che selezionerà la cinquina dei finalisti, si terrà giovedì 10 giugno, mentre l’elezione del vincitore si svolgerà giovedì 8 luglio (tutti gli eventi saranno realizzati nel rispetto dei protocolli anti-covid 19 previsti dalle normative in vigore). Non vediamo l’ora di saperne di più!

Di Martina Carnevale

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli