Ombre sul futuro di Black Panther 2: si farà, ma sui social parte la rivolta dei fans

La morte di Chadwick Boseman ha gettato nello sconforto tutti i fans dell’universo Marvel. Black Panther, uscito nel 2018, tra i film dell’universo fumettistico creato da Stan Lee portato poi sul grande schermo, è stato uno dei blockbuster più apprezzati e maggiormente vantaggiosi da un punto di vista economico. Oltre a diversi record al botteghino, ha portato a casa anche tre premi Oscar (Miglior scenografia, Migliori costumi, Miglior colonna sonora). A rafforzarne l’appeal, poi, ci ha pensato la fortunata saga degli Avengers.

Con la morte dell’attore i fan si interrogano sul futuro del franchise. All’unanimità chiedono a gran voce che Boseman non venga sostituito, ma è evidente l’imbarazzo dei Marvel Studios nel doversi districare tra l’esigenza di uscire con il secondo capitolo di Black Panther e il dover, in qualche modo, non andare contro la volontà del pubblico, vero ago della bilancia nel possibile successo o flop della pellicola.

MyZona

Leggi anche: Spike Lee ricorda Chadwick Boseman: soffriva senza lamentarsi, non ho mai sospettato nulla

La data di pubblicazione del film era originariamente prevista per il 6 maggio 2022. Non è detto che venga rispettata o che subisca delle variazioni. La domanda che tutti si pongono, a questo punto è: Chadwick Boseman verrà sostituito con un nuovo attore? La risposta, ad ora, non c’è. Più di un fan afferma che preferirebbe la cancellazione della pellicola piuttosto che vedere un altro interprete nei panni di Black Panther. A nulla sono vale le rassicurazioni, rilasciate anche nelle settimane addietro, del regista Ryan Coogler che ha svelato come il film sia incentrato molto sulla figura del principe del Wakanda.

Dettaglio, questo, che se vogliamo ha ancora alzato di più la tensione tra coloro che non vogliono nella maniera più assoluta la sostituzione dell’attore. I Marvel Studios ancora non si pronunciano e non danno una risposta. Per il momento si uniscono al cordoglio della famiglia e al lutto collettivo. Ad ora è giusto così. C’è tempo per ogni cosa, ma quello per una decisione non può essere rimandato.

Sui principali social network i fan di Black Panther non fanno mancare il loro supporto incondizionato a Chadwick Boseman, individuato come l’unico, vero, interprete del supereroe. Sono moltissimi, inoltre, a considerare l’ipotesi di boicottaggio qualora dovesse esservi una sostituzione dell’attore. Una presa di posizione netta, inequivocabile, di cui non si potrà che tenere conto.

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli