Connect with us

News

Niente di speciale, 40 artisti per 11 spazi in un borgo del centro Italia

Fabio Iuliano

Published

on

Cinquanta artisti di tutto il centro Italia distribuiti in un undici spazio da una parte all’altra del borgo di Fontecchio. Poesia, danza, arti grafiche e accordi declinati sulla falsariga dei Mapp (Mission arts and performance project), festival itineranti concepiti e promossi negli Usa. Ecco “Niente di speciale” è un raduno di artisti, amici, residenti e visitatori in programma per sabato 3. L’idea è di Todd Thomas Brown, 49 anni, artista statunitense originario di Brandon, un paese di circa 4mila abitanti, nel Vermont. Da tempo, Brown si è stabilito in paese con l’idea di realizzare qui una residenza artistica internazionale.

Un progetto che ben si integra con l’iniziativa “Casa e bottega” incoraggiata dal sindaco Sabrina Ciancone. In poche parole, l’amministrazione cittadina sta stilando un elenco di abitazioni da adattare a laboratori e uffici. Strutture da mettere a disposizione a basso costo con tanto di affiancamento tecnico e legale. Dopo aver girato l’Italia, Brown è andato a vivere a  Fontecchio nella struttura che ospitava la vecchia posta.

In questo periodo, lavora sulla palazzina che, come si diceva all’inizio, dà su piazza del Popolo. Tre piani da sviluppare, tra spazi comuni e camere private che, all’occorrenza, fungono anche da laboratorio artistico. Scaffali e mobili raccolgono oggetti vecchi e nuovi, come i banchi del mercato di Porta Portese. Cavalletti e ponteggi sono decorati con le opere d’arte realizzate da chi si ferma per qualche giorno. Una residenza ribattezzata “Fontecchio International Airport”. Di recente, tra gli ospiti c’è stata anche  Mona Caron, artista svizzera, ma residente a San Francisco.

«Luoghi del genere», spiega l’artista americano, «non possono vivere senza spettacoli e occasioni di confronto artistico. Questo l’ho imparato negli anni in cui ho lasciato la mia cittadina del Vermont per raggiungere San Francisco». Di qui la scelta di organizzare questo incontro «Abbiamo scelto di chiamarlo “Niente di speciale” per invitare gli artisti che aderiscono a partecipare a una serata di espressione creativa e scambio culturale: mettiamo da parte il nostro ego, ci salutiamo e condividiamo storie, pane e vino».

Tra le persone che hanno aderito anche Michele Avolio (musicista), Sara Ciancone (archi), Vera Claps, Matteo Di Genova (poesia e performance), Stefano Divizia e Massimo Piunti (arti visive),  Ilaria De Angelis, Lucio Pozone, Giampiero Vuolo (baile flamenco). «Il nostro desiderio», sottolineano gli organizzatori, «è che questo evento possa piantare un seme, un inizio per molti eventi simili da seguire. È un esperimento per coltivare e rafforzare l’ecologia artistica locale e per esplorare come gli artisti, lavorando insieme, possano diventare una forza potente nel rovesciamento di comunità che da tempo lottano con lo spopolamento».

ARTISTI PARTECIPANTI

Michele Avolio (musicista)
Giulia Anita Bari (musicista)
Davide Benedetti (karaoke)
Luca Betori (video e paesaggio sonoro)
Stefano Di Brisco (musicista)
Todd Thomas Brown (dipinti e ballo)
Francesca Soledad Catenacci (musicista)
Alessandra Chiarelli (musicista)
Teresa Ciambellini (installazione di illuminazione)
Chiara Ciancone (musicista e ballo)
Sara Ciancone (DisCanto)
Vera Claps (musicista)
Alessandra Condello (istallazione video)
Eric Cuevas (installazione video e dipinti)
Italo D’Amato (musicista)
Elena D’Ascenzo (musicista)
Ilaria De Angelis (musicista)
Matteo De Genova (poesia orale)
Luca Del Julis (installazione video)
Diletta De Santis (installazione video)
Gabriella Del Pinto (artisana di tessere)
Antonello di Carlo (dipinti)
Devin Di Giambattista (disegni e libro)
Silvia Di Gregorio
Stefano Divizia (arte visiva)
Ryan Spring Dooley (dipinti, musica e animazione)
Davide Figurelli (arte visiva)
Riccardo Rossi Filiangieri (fotografia)
Debora Frasca (installazione video e dipinti)
Natascia Fogu (attrice)
Emmanuel Gallot-Lavalée (dipinti e attuazione)
Fabio Iuliano (musicista)
Patryk Kalinski (installazione video)
Carlo Mangolini (assemblaggio)
MAD- Gianni Colangelo
Antonella Marinelli (artisana di tessere)
Stefano Millimaggi (musicista)
Debora Panaccione (installazione video e fotografie)
Mirco Pignatelli (musicista)
Massimo Piunti (dipinti)
Luigi Pompei (musicista)
Lucio Pozone (musicista)
Piero Pozzi (musicista)
Germana Rossi (musicista)
Guendalina Salini (artista)
Javier Salnisky (musicista)
Tá?a Stropkaiová (arte visiva)
Valeria Tiganic (musicista)
Giampiero Vuolo (musicista)
Pietro X (musicista)
Davide Zanini (musicista) 

LUOGHI 

1) — Bar Novanta | Via Roma 7 | 17,00 – 23,00
Il bar al centro della scena di Fontecchio
Karaoke dei Fontecchiani – Vieni a cantare i tuoi brani classici preferiti con Dj Dav Bene. *Ospitato da Primo e Rita Benedetti

 2) — Cantina B5 | Via Villadonica 38 | 18,00 – 23,00
Opere di Emmanuel Gallot-Lavalée, Massimo Piunti e Devin Di Giambattista 19,00 – 19,30 | “La ricerca della felicità”, un piccolo viaggio alla ricerca della Presenza – Trio Joli: Emmanuel Gallot-Lavalée (attore), Chiara Ciancone (Viola), Sara Ciancone (Violoncello)
20,00 – 20,30 | DisCanto – Musica etnica abruzzese: Michele Avolio (voce, chitarra e bouzouki), Elena D’Ascenzo (voce), Sara Ciancone (Violoncello) 20,30 – 21,00 | Valeria Tiganik (compositrice e jazz vocalist)
21,45 – 22,15 | “LAb4” – Inobeat (dj), D’loved (winds)
*Ospitato da Sara Ciancone 

3) — I Campi di Mais | Piazza del Popolo | 15,00 – 19,00
Filati di Antonella Marinelli (mandala: tessere fili per farne acchiappasogni) Ceramiche di Gabriella Del Pinto. *Spazio concesso da Jessica e Julian Civiero

 4) — Spazio Circolare | Via del Rio 8 | 18,00 – 22,00
Installazione luminosa riciclabile, rimovibile e riutilizzabile di Teresa Ciambellini. Sculture cinetiche in ferro riciclato di Gianni Colangelo MAD *Ospitato da Teresa Ciambellini 

5) — La Corte e le Cantine Segrete | Via del Rio 9 | 18,00 – 22,00
Ingresso 1: Opere degli artisti Ryan Spring Dooley, Carlo Mangolini e Todd Thomas Brown.
Ingresso 2: “Abstract Frequencies – Proiettare immagini di paesaggi e natura incontaminata su di me”(Luca Betori: Dj/sound). Installazione di Davide Figurelli
21,15 – 21,45 | “El Muro Caerá”- Performance di Teobi (USA), Nespy €5 (Messico) e Elena D’Ascenzo *Spazio concesso da Davide Steve Benedetti

6) — Ex Mattatoio | Fontana | 18,00 – 22,00
“giocomovimentotempomuseo” – Video installazione: Collettivo KeDè (Erick Cuevas, Luca Di Julis, Debora Frasca, Patryk Kalinski, Debora Panaccione) *Spazio concesso dalla Pro Loco di Fontecchio

 7) — The Fontecchio International Airport | Via Del Rio 1 | 18,00 – 23,00
“Passages”- Installazione di parole e immagini di 30 artisti internazionali, a cura di Todd Thomas Brown
18,00 – 18,30 | Matteo Di Genova – Poesia Orale
18,30 – 19,00 | “Passato e Presente”: Elena D’Ascenzo (voce e chitarra)
e Zanna Davide Zanini (percussioni)
19,30 – 20,00 | Temporali – Psychedelic songs from other Space: Vera Claps (bass/vox), Stefano di Brisco (drums/synth) e Luigi Pompei (gtr/FX)
20,30 – 21,00 | Socialeyez – Dancable electronic introspection with high powered tranquil poetry: Ryan Spring Dooley (voce/sax/tastiere) e Pietro Mammone (chitarra/basso) *Un ringraziamento speciale a Patrizia Ciancone e Federica Filippin 

8) — Spazio della Memoria | Torre dell’orologio | 17,00 – 22,00
Uno spazio dedicato alle immagini della città dell’Aquila realizzate da Roberto Grillo che trovano dimora in un allestimento permanente curato da Carlo Mangolini e Marcello Deroma all’interno del Corpo di guardia medievale nella Torre dell’orologio.
20,00 – 20,30 | “Tango per la Memoria” – Tango argentino: Javier Salnisky (bandoneon), Giulia Anita Bari (violino), Chiara Ciancone e Todd Thomas Brown (ballerini). Contributo dell’artista Guendalina Salini *Spazio concesso dal Comune di Fontecchio

 9) — La Cantina Afediart | Sbocco Capo Croce 1 | 18,00 – 22,00
“Una storia a colori” – Istallazione di fotografie e testi legati di Alessandra Condello, Diletta De Santis e Federico Colapicchioni 

10) — Cantinone e Giardino del Cornone | Via Cantone della Terra 22 | 18,00 – 22,00
Un’intima cantina di fronte alla storica Torre del Cornone
18,00 – 18,30 | “Serenata fuori stagione”- Poesie dialettali musicate e interpretate da Michele Avolio (voce, chitarra e bouzouki)
19,45 – 20,30 | “Amami Come La Terra E La Pioggia”- Reading poetico per immergersi nei legami con gli esseri viventi che condividono con noi questo esserci: Natascia Fogu
*Ospitato da B&B Torre del Cornone di Alessio di Giulio 

11) — Loggia del Popolo | Via Loggia del Popolo 24 | 18,00-23,00
Mostra collettiva “Niente di Speciale”e carne alla brace (porta qualcosa per la brace!). Artisti: Alessandra Condello, Nespy €5, Devin di Giambattista, Stefano Divizia, Ryan Spring Dooley, Riccardo Rossi Filangieri, Deborah Frasca, Emmanuel Gallot-Lavalée, Carlo Mangolini, Debora Panaccione, Massimo Piunti, Silvia Di Gregorio, Davide Figurelli, TánNa Stropkaiová, Todd Thomas Brown, Davide Withane
19,00 – 19,30 | “Serenata meridionale”- Canti del sud Italia: Michele Avolio (voce, chitarra e bouzouki)
22,00 – 23,00 | YAWP – Musica, non-poesia e flamenco sulle orme di Federico Garcia Lorca: Francesca Catenacci (voce), Stefano Millimaggi (chitarra e voce), Fabio Iuliano (chitarra e voce), Piero Pozzi (batteria), Mirco Pignatelli (basso), Alessandra Chiarelli (violino), Ilaria De Angelis ballo flamenco e percussioni
*Ospitato da Cesare & Arianna Dari Salisburgo 

12) — Senza Spazio | Tra i vicoli
La dispensatrice di poesie. Poetessa Itinerante Natascia Fogu Non la troverai. Non ha posizione. Piuttosto, ti troverà lei e ti consegnerà la poesia necessaria lungo il vicolo che percorri


Giornalista, docente di lingue straniere, tra le collaborazioni l’agenzia Ansa e il Centro (testata ex gruppo L’Espresso-Finegil Editoriale). In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal +. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America – la folle corsa ciclistica da un capo all’altro degli Stati Uniti – ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Nel 2007 ha vinto il premio giornalistico Polidoro. Nel 2016 ha firmato “New York, Andalusia del Cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni), l’anno successivo Lithium 48, sempre per la stessa casa editrice.

News

Inauguration Day: anche Springsteen, Foo Fighters e Jon Bon Jovi tra i protagonisti

Fabio Iuliano

Published

on

Manca ormai pochissimo all’Inauguration Day del 20 gennaio che celebrerà l’insediamento alla Casa Bianca di Joe Biden e Kamala Harris. Un’occasione che chiama a raccolta lo star system statunitense a partire dall’inno nazionale Star-Spangled Banner affidato a Lady Gaga e all’intrattenimento musicale che vedrà in scena Jennifer Lopez. L’appuntamento rientra nelle celebrazioni organizzate dal Presidential Inaugural Committee per festeggiare in sicurezza ai tempi del Covid. Quest’anno, del resto, non è previsto ballo ufficiale o salone delle feste. Giuramenti e parate saranno senza pubblico, anche a causa della minaccia aggiuntiva del terrorismo interno.

Leggi anche: Il grande cuore di Bruce Springsteen e Jon Bon Jovi: un concerto per raccogliere fondi contro il Coronavirus

Tra i protagonisti della giornata anche Tom Hanks che condurrà lo speciale tv: un programma chiamato “Celebrating America” e sarà trasmesso dai maggiori network americani come Abc, Nbc, Cbs, Msnbc e Cnn. L’attore premio Oscar di Philadelphia e Forrest Gump avrà tra gli ospiti artisti come Bruce Springsteen, Demi Lovato, Justin Timberlake, Ant Clemons e Jon Bon Jovi che ha accompagnato Biden in alcune tappe della sua campagna elettorale.

Leggi anche: Bruce Springsteen dedica American Skin a George Floyd: “Ancora schiavismo negli Usa”

Su Instagram, Timberlake ha annunciato che durante lo show presenterà la sua nuova canzone scritta proprio con Clemons, dedicata alla tragedia del Covid e intitolata “Better Days”: “Ci vorrà molto tempo per riparare, sciogliere i nodi e ricostruire questo Paese – ha scritto il cantante sotto il video che anticipa la canzone -. Ma spero che adesso, nonostante i quattro anni che abbiamo passato, siamo sulla strada giusta”.

Leggi anche: Lady Gaga si scaglia contro Donald Trump: “fallito, pazzo e razzista”

Oltre a Springsteen interverranno alle celebrazioni anche John Legend e i Foo Fighters. Le attrici Eva Longoria e Kerry Washington avranno ruoli nel programma. Tra i protagonisti della giornata anche Whoopi Goldberg, Darren Criss, Cristela Alonzo, Nick Dodani.

Continue Reading

News

Rt RadioTerapia, il debutto di Flashback tra le novità della settimana

Fabio Iuliano

Published

on

La novità di questa settimana su www.rtradioterapia.it è legata al debutto di “Flashback – Tornare indietro si può…” il programma di Mirco Pignatelli, in arte Myrko Krueger Young, che è anche musicista di professione. Bassista del gruppo alternative rock Yawp e frontman ​dei Corrente Alternata, cover band ufficiale degli ACDC.

Proprio agli ACDC sarà dedicata la prima puntata in onda stasera, come ogni venerdì, alle 21 con replica ogni domenica alle 16. Un viaggio a ritroso del tempo con tanto di DeLorean resa celebre dal film Ritorno al Futuro.

A seguire va in onda anche “Ticket To Ride – canzoni in viaggio”, replica del nuovo programma di approfondimento condotto da Antonella Finucci, Valeria Valeri e Fabio Iuliano una produzione di Radio L’Aquila 1. Ogni settimana, il martedì e il venerdì alle 22 viene un tema diverso legato al viaggio, all’andare, alla scoperta. Un percorso declinato in tre canzoni (trasmesse dallo studio o suonate dal vivo) e accompagnato da riflessioni, spunti letterari classici e contemporanei.

Questo, infine, è il podcast della settimana di The Walk of Fame Week, sette giorni di cultura, spettacoli e intrattenimento. Il nostro magazine.

Continue Reading

News

Lavoratori dello spettacolo, ecco l’indennità di discontinuità

Redazione

Published

on

Definita l’indennità di discontinuità per i lavoratori dello spettacolo, nell’ambito del disegno di legge, depositato in Senato e alla Camera per lo “Statuto sociale dei lavori nel settore creativo, dello spettacolo e delle arti performative” che protegge con un reddito di discontinuità i lavoratori intermittenti dell’industria culturale.

Ne dà notizia il Sole 24 ore che fa riferimento a un testo portato avanti da Francesco Verducci vicepresidente della Commissione Cultura a Palazzo Madama, ed dal deputato dem Matteo Orfini. Con questa proposta si cerca di riportare al centro del dibattito politico e dell’agenda del paese il settore dello spettacolo a lungo trascurato.

Come si legge nella relazione che introduce l’articolato della proposta, nel 2010, a seguito del Libro Verde dell’Unione Europea – “Le industrie culturali e creative, un potenziale da sfruttare”, il Parlamento Europeo aveva richiamato l’attenzione dei parlamenti nazionali sull’importanza di garantire sufficientemente i lavoratori dello spettacolo.

In Italia, questa questione a lungo sottovalutata – come ribadisce anche lo stesso Sole 24 ore – è diventata centrale durante il primo lockdown, quando il Covid-19 ha tenuto a casa anche i lavoratori del settore culturale.

Continue Reading

In evidenza