La biblioteca va a scuola: con Letture in valigia la voglia di leggere non si ferma

Il Covid-19 non ferma la voglia di libri dei giovani lettori. E se, a causa della pandemia, non è più possibile trascorrere qualche ora in biblioteca a sfogliare libri e ascoltare storie, questo non significa che si debba rinunciare alla lettura. Per tenere viva la passione e la curiosità per la lettura, la biblioteca Centrale Ragazzi delle Biblioteche di Roma ha messo in atto il progetto “Letture in valigia” portando tanti libri alle scuole del territorio, istituti di ogni ordine e grado: dal nido, all’Infanzia, alla primaria fino ad arrivare alla Secondaria di I e II grado. 

ALTROVE racconta “La città dei vivi” di Nicola Lagioia

MyZona

L’obiettivo è promuovere la biblioteca e il suo patrimonio attraverso proposte tematiche, vere e proprie mete di viaggio, destinazioni e tappe lungo le nostre collezioni. 

Leggi anche: Franceschini stoppa il pubblico all’Ariston: È un teatro come tutti gli altri

Oltre 900 bambini e ragazzi, tanti insegnanti, 30 scuole, 35 valigie colme di libri in prestito; questi sono stati fino ad ora i numeri del progetto “LETTURE IN VALIGIA”, ideato a favore delle scuole presenti nel territorio. Partite a dicembre, le valigie stanno ancora viaggiando per completare un lungo percorso le cui tappe vanno dal centro alla periferia. Tra le scuole che hanno aderito: I. C E. Q. Visconti, Plessi Gianturco, Settembrini, Sant’Agata dei Goti, Ruspoli, I.C. Virgilio Plesso Cadlolo, I.C. Via delle Carine, I.C. G. Petrassi, I.C. Dante Alighieri, I.C. Sinopoli Ferrini, I.C. Largo Oriani, I.C. Padre Semeria, Istituto Pio Nono, I.C. Mommsen.

Leggi anche: Pupi Avanti scrive alla Rai: fate crescere il Paese, investite nella cultura

Ogni percorso tematico contiene vari generi del patrimonio della biblioteca: dalle storie illustrate, alle poesie e filastrocche, favole e fiabe, romanzi e racconti, miti e leggende, fumetti.

La biblioteca fornisce in prestito tutto l’occorrente per il viaggio/percorso: una valigia di libri e le istruzioni per l’uso.

L’iniziativa, gratuita, è coordinata dalla biblioteca Centrale Ragazzi – Centro Specializzato che fa parte delle Biblioteche di Roma, una rete di 39 biblioteche civiche distribuite su tutto il territorio di Roma.

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli