“Il complotto contro l’America”: in chiaro la serie con Winona Ryder

Prende il via su Rai3 “Il complotto contro l’America”, la miniserie dalle tinte fantapolitiche tratta dall’omonimo romanzo di Philip Roth (2004) con Zoe Kazan, Anthony Boyle, John Turturro e Winona Ryder. La serie verrà trasmessa in tre prime serate, venerdì 14, giovedì 20 e venerdì 28 gennaio alle 21.20. Il debutto è avvenuto il 16 marzo del 2020 su HBO e solo a luglio è arrivata in Italia, su Sky Box Sets e poi su Sky Atlantic.

Sinossi

MyZona

New Jersey, 1940. La Seconda guerra mondiale, che è ancora una guerra solamente europea, è al centro della campagna elettorale degli Stati Uniti. Da una parte c’è il democratico Franklin Delano Roosevelt, il presidente in carica, dall’altra il repubblicano Charles Lindbergh, l’aviatore che per primo ha attraversato l’Atlantico in solitaria.

Lindbergh è un eroe nazionale, un simbolo degli Stati Uniti in patria e all’estero. Ha però un piccolo difetto: guarda con simpatia a ciò che sta facendo in Europa Adolf Hitler.

La famiglia ebrea dei Levin è testimone della crescente ascesa al potere dell’aviatore, che trasforma gli Stati Uniti d’America in un paese antisemita alleato con i nazisti. Il piccolo Philip sarà testimone, suo malgrado, dei violenti cambiamenti politici e sociali che ne derivano

Leggi anche: Il 2022 delle serie tv: le uscite più attese

Leggi anche: “Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey”: la serie Apple Original con Samuel L. Jackson

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli