“E’ tempo di cambiare”, Napoli omaggia George Floyd con un murale

E’ tempo di cambiare il mondo“. Anche Napoli rende omaggio alla memoria di George Floyd, il cittadino afroamericano ucciso a Minneapolis da un agente di polizia a seguito di un arresto. L’episodio ha scioccato gli Stati Uniti e il mondo intero, tanto da scatenare rivolte negli States e sdegno praticamente ovunque. Unanime la condanna al gesto, unanime il cordoglio.

Il tributo partenopeo è avvenuto, fra le altre cose, sotto forma di murale a firma Jorit, artista italo olandese conosciutissimo in città per averne realizzati di diversi. Vi sono cinque volti, quelli di Lenin, Martin Luther King, George Floyd, Malcom X e Angela Davis. Questo è stato realizzato sul tetto di un edificio del rione Bisignano.

MyZona

Da leggere anche

Federico Falcone
Fondatore e direttore responsabile del magazine The Walk Of Fame. Nato e cresciuto in Abruzzo, è diventato giornalista pubblicista dopo aver completato gli studi in Giurisprudenza. Appassionato di musica, cinema e teatro, avrebbe sempre voluto essere il Will Smith di Indipendence Day o, tutt'al più, Aragorn de "Il Signore degli Anelli". Vola basso.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli