È morto Michael K. Williams. L’attore aveva 54 anni

L’attore Michael K. Williams, noto al grande pubblico per essere stato tra i protagonisti di The Wire e Broadwalk Empire, è morto nel pomeriggio di oggi all’età di 54 anni. La conferma arriva direttamente dalla sua portavoce, Marianna Shafran in un’intervista rilasciata a Rolling Stone.

È con profondo dolore che la famiglia annuncia la scomparsa dell’attore candidato agli Emmy Awards, Micael Kenneth Williams. Desiderano che venga rispettata la loro privacy, in questo tragico momento”. Il celebre attore è stato trovato morto nella sua casa di Brooklyn.

MyZona

Non sono ancora state rese note le cause del decesso ma, secondo i giornali statunitensi, nella casa di Williams sarebbero state trovati elementi che lascerebbero supporre un’assunzione di eroina e fentanyl, tanto da portare l’attore alla morte per overdose. La polizia locale ha inoltre confermato come l’appartamento sia stato trovato in ordine, senza alcun segno di effrazione.

A trovare il corpo, è stato il nipote dell’attore intorno alle 14:00, mentre la star è stata dichiarata ufficialmente morta alle 14:12.

Michael K. Williams, che iniziò la sua carriera nel 1994 con un’apparizione nel videoclip Secret di Madonna, debuttò sul grande schermo nel 1996 nel film Bullet, a seguire nel 1999 nella pellicola di Martin Scorsese Al di là della vita.

La popolarità arrivò grazie alla parte di Omar Little nel dramma poliziesco The Wire. Ricordiamo inoltre, tra i tanti lavori, le sue performance in Gone Baby Gone, 12 anni schiavo e Vizio di forma.

Photocredit by screenshot from YouTube

Da leggere anche

.
.

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli