È morta Mary Wilson, star del trio soul The Supremes

Ci giunge oggi la triste notizia: la pioniera del soul Mary Wilson ci lascia a 76 anni. Insieme a Diana Ross e Florence Ballard fondò nel 1959 il trio The Supremes, attraverso il quale sdoganare e rendere famosa la cosiddetta black music.

Dal timbro inconfondibile, ella fu l’unico membro stabile all’interno della storica formazione. Dopo l’abbandono della Ross nel 1970 e la morte della Ballard nel 1976, Mary Wilson continuò il progetto. Ciò le costò non pochi problemi con l’etichetta Motown, la quale puntò tutto sulla Ross e decretando, nel 1977, lo scioglimento delle The Supremes.

MyZona

Leggi anche: “Mia Farrow compie 76 anni e rilancia la sua battaglia contro Woody Allen

Una carriera che fece conoscere in tutto il mondo la musica nera, soprattutto durante il periodo della segregazione razziale. In quegli USA così liberali e meta del cosiddetto “sogno americano”. In un contesto che vedeva nella gente nera l’ultimo gradino di una società ancora schiava dei pregiudizi.

Mary Wilson è stata uno degli ultimi baluardi di un’epoca di grandi cambiamenti e rivoluzioni stilistico-musicali. Vogliamo ricordarla con le parole del musicista e attore Steven Van Zandt:

RIP Mary Wilson. Leggendario membro fondatore delle Supremes e fantastico artista solista. Ho avuto una conversazione meravigliosa con lei poco prima della quarantena. Era piena di energia e progetti, quindi questo è scioccante oltre che tragico. Il nostro amore e le nostre condoglianze vanno alla sua famiglia e agli amici

Da leggere anche

Speciale multimedia

spot_img

Ultimi inseriti

esplora

Altri articoli